19 luglio 2019
1 min

Abbandonata quattro volte, cagnolina non sopporta il dolore e muore

abbandono

Un dolore troppo grande da sopportate, e così una cagnolina, respinta da quattro famiglie in quattro anni, si è lasciata andare ed è morta. È la triste sorte toccata a Fragolina, una femmina di Bracchetto ritenuta non idonea alla caccia e alla riproduzione, e per questo abbandonata ripetutamente da chi la prendeva con sé. Una storia triste che ci fa capire, in un periodo come quello estivo in cui il numero degli abbandoni cresce a dismisura, quanta sofferenza può essere arrecato a chi si aspetta di ricevere solo un po’ di amore e si vede, invece, rifiutato senza un minimo di sensibilità.

A raccontare il calvario della povera Fragolina è stata la responsabile dell’associazione animalista Lida – sezione di Ciriè (Torino), Laura Masutti. In poche parole – riporta leggo.it – la cagnetta sarebbe passata di proprietà ben quattro volte, ogni volta perché non ritenuta adatta ai compiti che avrebbe dovuto svolgere. “Non abbiamo fatto in tempo a salvarla», ha dichiarato la responsabile dell’associazione. La quattro zampe non ha sopportato di rimanere di nuova da sola ed è morta: «Non sappiamo se la cagnolina avesse delle patologie, ma è probabile – ha concluso la Masutti – che questi continui passaggi di proprietà possano averle causate gravi sofferenze”.