14 gennaio 2010
1 min

Angeli a quattro zampe

Squadre cinofile sono partite dalla Spagna, dalla Francia, dal Messico, dagli Usa. Il contributo fornito dai cani e irrinunciabile. Il loro fiuto e eccezionale, la loro capacita di infilarsi in fessure e anfratti quando a poche ore da un evento come un terremoto per l’uomo e impossibile farsi largo tra i cumuli di macerie può fare la differenza tra la vita e la morte. I cani da catastrofe con i loro conduttori, sono partiti alla volta di Haiti per aiutare i soccorritori ad estrarre dalle macerie i superstiti. I cani utilizzati in queste situazioni possono essere di varie razze e gli esemplari più idonei vengono di solito selezionati gia negli allevamenti. Vengono assegnati ad un conduttore e dal momento del loro primo incontro, i due inizieranno la loro vita insieme. L’addestramento prevede diverse fasi: dalla socializzazione all obbedienza e fino all’apprendimento delle tecniche operative. Il risultato è un aiuto veramente concreto e decisivo per salvare il maggior numero di vite umane.