15 ottobre 2014
2 min

Anziana donna affetta da Parkinson salva grazie ai suoi cani

aiuto cani amore cane eroe
Per due giorni è rimasta a terra nella cucina della sua casa – con una spalla rotta e perdendo continuamente coscienza – mentre i suoi due Golden Retriever, Higgins e Dodger si adoperavano a mantenerla in vita fino all’arrivo dei soccorsi ben 48 ore dopo. Protagonista di questa storia che testimonia ancora una volta la grandezza e la fedeltà dei nostri amici a quattro zampe è un’anziana donna statunitense di 76 anni, Judy Muhe, affetta dal morbo di Parkinson. Se la donna, svenuta improvvisamente in cucina, oggi può raccontare quanto le è successo è grazie proprio ai suoi adorati cani (in foto uno di loro), che per due giorni le sono stati al fianco, proteggendola come meglio possibile. Higgins e Dodger – si legge in un articolo pubblicato sul sito web greenme.it – l’hanno mantenuta al caldo e, soprattutto,non l’hanno mai fatta sentire sola, nonostante fossero senza cibo e acqua: “Non so cosa avrei fatto senza di loro. Mi dispiace. Amo i miei cani così tanto”, dichiara tra le continue lacrime Judy a una TV americana. Per fortuna, poi, la vicina di casa Kathy Jacobs, preoccupata per l’assenza dell’amica, ha usato una chiave di riserva per entrare in casa a controllare. Ed è così che l’anziana donna è stata ritrovata distesa sul pavimento, con i suoi amati amici a quattro zampe la fianco.