Amatrice, Romeo estratto vivo dopo 10 giorni

Amatrice, Romeo estratto vivo dopo 10 giorni
Autore:
Cani.com
05 Settembre 2016

Un miracolo a quattro zampe ad Amatrice, una delle cittadine maggiormente colpite dal sisma che lo scorso 24 agosto ha colpito il Centro Italia. Romeo, un esemplare di Golden Retriever che i proprietari pensavano di non ritrovare più in vita, è stato estratto vivo dalle macerie dai vigili del fuoco del Gruppo di La Spezia. E questo dopo ben 10 giorni dal terremoto.

È accaduto precisamente a San Lorenzo a Flaiano, frazione di Amatrice. Stando a quanto riportato da rainews.it, i genitori umani del cagnolone stanno dormendo al secondo piano quando c’è stata la prima grande scossa, mentre l’animale si trovava al primo piano. Dopo il frastuono, la coppia è riuscita a scappare via e a mettersi in salvo. Di Romeo, invece, si sono perse tracce. Con esse pure le speranze di ricongiungersi con lui.

Amatrice, Romeo estratto vivo dopo 10 giorni

Sabato scorso, invece, i proprietari del quattro zampe sono ritornati sul luogo per riprendere alcuni oggetti dalle macerie e, sentendo le loro voci, il cagnolone a iniziato ad abbaiare per richiamare l’attenzione. Subito i vigili hanno rimosso le macerie per estrarlo, seguendo i suoi lamenti. “Fortunatamente - racconta un vigile - alcune travi hanno retto il peso dei detriti, riservando a Romeo una nicchia che gli ha permesso di sopravvivere”. E così il cane si è salvato.

Nonostante sia riuscito a resistere dieci giorni senza né mangiare né bere, le condizioni di Romeo sembrano essere buone. Appena estratto, i vigili gli hanno dato dell’acqua, poi, controllato il suo stato di salute, l’hanno lasciato andare via. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo