Apre la porta di casa e salva 300 cani randagi dall'uragano

Apre la porta di casa e salva 300 cani randagi dall'uragano
Autore:
Cani.com
16 Ottobre 2020

Un gesto incredibile e generoso quello compiuto qualche settimana fa da un uomo nella penisola dello Yucatan in Messico, pur di salvare centinaia di animali dal minaccioso uragano Delta. Ricardo Pimentel, questo il nome dell’eroe di questa storia, ha aperto la porta di casa e ha accolto in casa ben 300 cani randagi. Non solo. Sono stati salvati anche decine di gatti, che hanno trovato rifugio nella stanza del figlio, e pulcini, conigli e un riccio fatti entrare invece nella camera della figlia. Infine, nel patio è stato accolto un gregge di pecore. Le foto di Ricardo circondato dai numerosi quattro zampe salvati sta adesso facendo il giro della rete, lasciando tutti senza parole.

Apre la porta di casa e salva 300 cani randagi dall'uragano

Stando a quanto riportato da rainews.it, tutti sono sopravvissuti alla violenta tempesta: Le cose che hanno rotto possono essere riparate o ricomprate, la casa ripulita, ma la cosa bella - racconta soddisfatto Ricardo - è vederli felici, sani e sicuri, senza traumi e ora hanno anche maggior opportunità di essere adottati”.

Da sempre l’uomo nutre un amore particolare per gli animali. Ha lasciato il college e ha trascorso anni a riparare motociclette e adottare cani randagi prima di realizzare il suo sogno, realizzato nel 2011 con il rifugio Tierra de Animales, che oggi ospita circa 500 animali in quasi 4 ettari di terreno e dove vive con la sua famiglia. Poi l’arrivo, alcuni giorni fa, dell’uragano Delta e la preoccupazione per i suoi adorati ospiti. Ed è così che Ricardo non ha esitato nemmeno un attimo a portarli tutti dentro casa, impiegando diverse ore per completare l’operazione. Nel frattempo, grazie a dei post sui social corredate dalle immagini dell’abitazione trasformata in canile, persone da tutto il mondo hanno donato migliaia di dollari al rifugio.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo