Assessore di Caltagirone abbandona dei cuccioli e poi si autosospende

Assessore di Caltagirone abbandona dei cuccioli e poi si autosospende
Autore:
Cani.com
22 Giugno 2017

L’ha definito come “un momento di confusione”. Trovata davanti casa una scatola con dentro dei cuccioli di cane e non sapendo che cosa farsene, l’assessore alla Cultura del Comune di Caltagirone (Catania), Vito Dicara, ha pensato bene di disfarsene lasciandoli, a sua volta, davanti all’abitazione di una fervente animalista del posto. Gesto ripreso dall’impianto di videosorveglianza e che gli è costato il posto in amministrazione. L’uomo, infatti, si è autosospeso.

Assessore di Caltagirone abbandona dei cuccioli e poi si autosospende

Sono quattro i meticci di poche settimane ritrovati dalla donna amante degli animali, che subito ha avvisato le autorità per far visitare i cani dai veterinari dell’Azienda sanitaria provinciale. Richiesto di tenerli con sé, adesso le sono stati dati in affido. Grazie all’analisi dei filmati, invece, i Carabinieri sono risaliti al proprietario dell’auto da cui i trovatelli a quattro zampe sono stati scaricati, l’assessore Dicara.

L’uomo è stato denunciato per abbandono e maltrattamento di animali, perché avrebbe lasciato i cagnetti senza né acqua né cibo. Così si giustifica, chiedendo scusa per il “gesto non ragionato”: “A quell'ora tarda, ho pensato con molta superficialità di depositarli vicino ad alcune ville abitate da persone notoriamente sensibili, nella certezza del salvataggio dei cuccioli”. Il sindaco di Caltagirone ribatte: “Do atto all'assessore di essersi immediatamente autosospeso da ogni attività amministrativa e di avere rimesso nelle mie mani il mandato. Valuterò il da farsi, anche in relazione all'esito delle indagini”. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo