Cane scaricato da una nave sul ghiaccio: animalista lo adotta

Cane scaricato da una nave sul ghiaccio: animalista lo adotta
Autore:
Cani.com
05 Maggio 2020

Una nave abbandona un cane sul mare ghiacciato e per due mesi il quattro zampe aspetta lì il ritorno dei suoi proprietari. Succede nella regione russa di Magadan, nell’Estremo Oriente, nel mare di Ochots, in fondo alla piccola baia di Nagaev. Una storia che ha dell’incredibile e primo caso del genere capitato agli animalisti locali. Fortunatamente, però, la vicenda ha avuto un risvolto positivo e adesso l’animale è al sicuro e al riparo da ogni pericolo.

Cane scaricato da una nave sul ghiaccio: animalista lo adotta

Stando a quanto riportato da rainews.it e come si apprende da un servizio russo, nel periodo in cui il cane - chiamato Nerone per via del suo colore - ha atteso invano che i suoi proprietari ritornassero, alcuni volontari gli hanno lasciato del cibo a debita distanza. L’animale, infatti, non si faceva avvicinare e catturarlo, una volta arrivato il disgelo con il rischio che la lastra di ghiaccio si staccasse e si allontanasse nell’oceano, è stata un’impresa piuttosto ardua. Ci sono voluti ben sei ore per immobilizzarlo. Fortunatamente adesso, dopo un periodo di riabilitazione, è stato dato in adozione proprio a uno degli animalisti che hanno contribuito a catturarlo per salvarlo e offrirgli una nuova esistenza.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo