Chow chow truccati da panda: denunciato il circo Orfei

Chow chow truccati da panda: denunciato il circo Orfei
Autore:
Cani.com
23 Dicembre 2014

Due cuccioli di Chow chow - un maschio e una femmina dal manto bianco - truccati e mascherati come dei panda, in modo da essere esibiti al pubblico e fare foto a pagamento, specialmente assieme ai bambini. Accadeva regolarmente, prima dell’inizio degli spettacoli, in un circo itinerante Orfei che in quest’ultimi giorni ha montato le tende a Brescia. Dopo la segnalazione di alcuni animalisti - si apprende da un articolo pubblicato su quibrescia.it - i cuccioli sono stati sequestrati dal Corpo forestale dello Stato, con la collaborazione del Nucleo investigativo per i reati in danno agli animali (Nirda) e del comando stazione di Brescia, coadiuvato da personale veterinario. Nonostante siano stati lasciati presso la struttura, per i due cani vige ora il divieto di esibizione. Secondo quanto riferito dalla Forestale, sembrano stiano in buona salute, anche se mostrano un’accentuata lacrimazione oculare probabilmente aggravata dai continui lampi dei flash cui erano esposti. Inoltre - si apprende su Adnkronos - dagli accertamenti effettuati è emerso che i documenti mostrati dai circensi relativi ai due esemplari sono due passaporti falsi. Non solo. I due cani, che risultano essere stati importati dall'Ungheria, sembra abbiano un’età inferiore a quella dichiarata di circa sei mesi. Per il proprietario del circo è scattata così la denuncia per uso di falsa documentazione. Le indagini della Forestale sono, comunque, “in pieno corso per far luce sull’eventuale componente di maltrattamento e sulla effettiva provenienza dei cuccioli, nonché sull'ipotesi di truffa ai danni degli spettatori”.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo