Dal Medio Oriente i primi cani domestici

Dal Medio Oriente i primi cani domestici
18 Marzo 2010

I cani hanno avuto origine in Medio Oriente e non in Europa o in Cina, come si sospettava finora. Lo dimostra la più vasta analisi genetica mai condotta sul Dna dei cani e dei lupi, i loro parenti più prossimi nella scala evolutiva. La ricerca è di un gruppo internazionale coordinato dall'Università della California a Los Angeles. L'area di origine dei cani è perciò la stessa nella quale sono nati i gatti domestici e molti animali da allevamento, così come l'agricoltura. L'analisi genetica che lo dimostra è una delle più vaste mai condotte finora sul Dna dei cani. I campioni sui quali si basa lo studio sono stati raccolti da oltre 900 cani provenienti da 85 allevamenti e da oltre 200 lupi grigi selvatici in popolazioni di Nord-America, Medio Oriente e Asia Orientale. Sinora si reputava in base a più ristretti dati genetici che i primi cani domestici fossero i lupi dell'Asia centrale addomesticati (in un arco temporale di circa mille anni) dalle bande locali di cacciatori e raccoglitori.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo