Difende la sua padrona dai rapinatori e viene freddato con due colpi di pistola

Difende la sua padrona dai rapinatori e viene freddato con due colpi di pistola
Autore:
Cani.com
04 Dicembre 2014

Non ci ha pensato due volte. Ha sentito la sua anziana proprietaria - un’ottantenne di Partinico, a 40 chilometri da Palermo - in difficoltà ed è corso in suo aiuto, finendo per essere ucciso da due malviventi. È l’eroica impresa di un Labrador di 7 anni, morto per il suo grande senso di fedeltà e protezione. Stando a quanto riportato da un articolo pubblicato su tgcom24.mediaset.it, il tutto sarebbe accaduto ieri sera, quando la donna - vedova da qualche anno - stava aspettando la visita del nipote 20enne. Non appena il ragazzo ha aperto il portone di casa, sono sbucati fuori due rapinatori che l’hanno scaraventato a terra. Poi, i due si sono introdotti in casa, aggredendo l'anziana che era uscita sul pianerottolo per andare incontro al nipote. Ed è in quel momento che dalla cucina è accorso il povero quattro zampe, che prima si è avventato su un rapinatore, mordendolo al braccio e mettendolo in fuga, e poi si è lanciato sul secondo, beccandosi un primo colpo di pistola. Ma il Labrador, nonostante  fosse ferito, ha continuato l’attacco, fino a quando il secondo malvivente non gli ha sparato una seconda volta, per poi dileguarsi. Subito dopo, l’animale si è accasciato in un lago di sangue. Adesso sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di Partinico, guidati dal capitano Marco de Chirico. Intanto, l’anziana donna chiede giustizia per il suo quattro zampe: “Maresciallo, prendeteli quei delinquenti, non hanno avuto rispetto per nessuno e non hanno avuto pietà per il mio cane”, dichiara affranta.  

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo