Enpa, boom di adozioni nel triennio 2014-2016

Enpa, boom di adozioni nel triennio 2014-2016
Autore:
Cani.com
29 Dicembre 2017

Nel triennio 2014-2016 un totale di circa 50 mila animali, tra cani, gatti e altri, hanno trovato una sistemazione. Insomma, le campagne anti-abbandono sembrano aver dato i loro frutti. È quanto emerge da un’analisi dell’Ente nazionale protezione animali (Enpa) su dati forniti dal monitoraggio del Centro nazionale Comunicazione e Sviluppo, che segue nei territori proprio questi tipi di campagne. 

Enpa, boom di adozioni nel triennio 2014-2016

In particolare, si legge in ilsole24ore.com, le adozioni nel 2014 sarebbero state 12.300, tra cui 5.100 cani, 6.600 gatti e 600 altri animali. L’anno successivo sono state 18 mila (7.200 cani, 9.600 gatti e 1.200 altri animali), mentre nel 2016 la crescita delle adozioni si è consolidata a quota 19.750 esemplari, di cui 9.200 cani, 9.500 gatti e 1.050 altri animali, come volatili, criceti e conigli.

Ma questi, precisa Enpa, sarebbero solo dati parziali e non esaustivi perché non terrebbero conto, essendo il fenomeno ramificato, delle adozioni che possono avvenire anche in altre associazioni, nelle piccole strutture private o, ancora di più, tramite canali pubblici e il web. Nonostante ciò, il trend delle adozioni sembra essere piuttosto positivo, se si considera che si è passati da un totale di 12.300 adozioni nel 2014 a uno di19.750 nel 2016. E a tal proposito, l’Ente nazionale protezione animali lancia un appello affinché i Comuni facciano del loro meglio perché sia ancora più incrementato questo numero. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo