I cani specchio dei proprietari: lo conferma uno studio

I cani specchio dei proprietari: lo conferma uno studio
Autore:
Cani.com
14 Febbraio 2017

Tale cane tale padrone. Le emozioni degli umani influenzano quelle dei loro amici a quattro zampe ed è così che, come molto spesso si sente dire, i cani possono finire per assumere la personalità dei proprietari. La conferma arriva da uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università di Vienna e pubblicato sulla rivista scientifica Plos One.

In particolare, la ricerca austrica ha rivelato che sarebbero ansia e negatività le emozioni più facili da trasferire al proprio amico a quattro zampe. Per cui, un proprietario nevrotico, con il tempo, potrebbe finire per avere un cane con le stesse caratteristiche. A loro volta, però, anche i cani rilassati e amichevoli potrebbero trasferire questo d’animo ai propri padroni, aiutandoli ad affrontare situazioni particolarmente stressanti. Ma l’influenza dell’uomo risulterebbe più forte. 

I cani specchio dei proprietari: lo conferma uno studio

Durante lo studio, condotto su oltre 100 binomi, i padroni sono stati valutati nei cinque tratti distintivi della personalità (estroversione, nevrosi, apertura all’esperienza, gradevolezza e coscienziosità), mentre la personalità dei cani è stata analizzata anche attraverso dei questionari somministrati ai loro proprietari. Ma l’elemento di maggiore novità in questa ricerca è costituito dall’utilizzo di un dato come la variabilità del cortisolo.

Grazie a questo fattore, infatti, è stato possibile valutare la capacità di gestire le situazioni di stress di cani e umani, in base alle caratteristiche della personalità. Ad esempio, i cani con proprietari nevrotici hanno presentato un livello di cortisolo più basso, sintomo di un’incapacità di far fronte alle situazioni stressanti. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo