Italo, la storia di un randagio diventa film

Italo, la storia di un randagio diventa film
Autore:
Cani.com
31 Gennaio 2012

Cani protagonisti indiscussi del mondo del cinema. Mentre Uggie, lo straordinario Jack Russel del film The Artist, sembra stia per abbandonare all’età di dieci anni la carriera cinematografica dopo una Palm Dog e un Oscar mancato, giunge notizia che la storia di un randagio di nome Italo diventerà presto la trama di un film. La Direzione Generale per il Cinema presso il Ministero per i Beni Culturali ha deciso, infatti, di finanziarne la produzione. Chi è Italo? Ѐ un meticcio vissuto per anni nella cittadina siciliana di Scicli, in provincia di Ragusa, in passato diventata tristemente famosa per alcune vicende legate purtroppo alla presenza dei cani randagi. Italo, nonostante fosse uno di loro, nel corso degli anni ha commosso in molti per la sua straordinaria e incredibile umanità, diventando una sorta d’idolo per tutto il paese e non solo. La sua fama di cittadino esemplare ha varcato perfino lo Stretto di Messina. Purtroppo Italo è deceduto il 31 gennaio scorso, esattamente un anno fa. Adesso se ne vogliono ricordare le gesta attraverso un film, che sarà prodotto dalla Arà e girato nei prossimi mesi in Sicilia. Alla regia ci sarà la siciliana Alessia Scarso, mentre nelle prossime settimane prenderanno inizio i casting per scegliere il piccolo protagonista peloso. Su Facebook è stata dedicata addirittura una pagina al film (http://www.facebook.com/italoilfilm). Già quando era in vita sono nati gruppi di fan e amici di Italo sul web. Questo cane è diventato famoso, in poche parole, per la sua innata sensibilità verso la vita pubblica: andava a messa nonostante l’ingresso in chiesa fosse vietato ai cani, accompagnava i turisti nella scoperta dei monumenti cittadini, partecipava a matrimoni, funerali e convegni, e proteggeva perfino dai malintenzionati. Una volta, per esempio, ha salvato una donna da un’aggressione notturna. Un vero cane-eroe, che presto diventerà protagonista dei grandi schermi. Il film dedicato alla storia commovente di Italo sarà, secondo quanto riportato da Telenova Ragusa, una sorta di favola moderna i cui personaggi racconteranno un affresco realista e inedito della Sicilia. In qualche maniera sarà trattato anche il problema del randagismo, raccontato in tutta la sua complessità. Tale opera cinematografica avrà come sfondo il territorio ibleo e vedrà il coinvolgimento di tante persone amiche di Italo, quando l’animale era in vita. I protagonisti saranno un meticcio, interpretato da un cane-attore addestrato per il cinema, e un bambino. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo