La storia di Bubba, il cane tossicodipendente

La storia di Bubba, il cane tossicodipendente
Autore:
Cani.com
01 Giugno 2016

È stato ritrovato in un appartamento californiano in uno stato pietoso, con un’elevata quantità di droga nel sangue, ma adesso Bubba - il cane protagonista di questa incredibile storia - sta bene: dopo un periodo di riabilitazione durato due mesi, è ritornato a saltare e correre felice.

Bubba aveva gli occhi arrossati, le pupille dilatate, i riflessi rallentati. Nel suo corpo circolavano sostanze tossiche di vario genere, dall’eroina alla metanfetamina e alla nicotina. È stato ritrovato - così come si legge in un articolo pubblicato su tgcom24.mediaset.it - nella stanza di un motel di Tustin, dove viveva con il suo proprietario tossicodipendente, in un evidente stato letargico e circondato da bustine e contenitori con grandi quantità di vari tipi di droga, una miriade di aghi usati e farmaci sparsi dappertutto.

La storia di Bubba, il cane tossicodipendente

Non si è ancora capito se il quattro zampe abbia ingerito da sé la droga o se sia stato il suo proprietario a somministrargliela. Ma una cosa è certa: il cane riversava in condizioni davvero allarmanti, motivo per cui è stato trasportato immediatamente al pronto soccorso più vicino e, successivamente, ricoverato presso il centro specializzato OC Animal Care. Ora è rinato e attende di essere adottato da una famiglia che possa dargli tutto l’amore e le attenzioni di cui ha bisogno.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo