Non fanno salire il cane sull'aereo: risarcito il proprietario

Non fanno salire il cane sull'aereo: risarcito il proprietario
Autore:
Cani.com
12 Febbraio 2016

Aveva acquistato il biglietto per il suo Bulldog, ma a Malpensa non l’hanno fatto imbarcare. Ora il tribunale civile gli dà ragione e Alitalia deve risarcirlo.

È la storia di un giovane studente di Marsala che, pur essendo l’antivigilia di Natale (di quattro anni fa), da buon padrone ha voluto rinunciare al volo così da rimanere assieme al suo amico a quattro zampe Cash, per poi prendere una nave a Genova e far ritorno in Sicilia. Raggiunta casa, però, ha poi fatto causa ad Alitalia, adesso condannata dal Tribunale civile di Marsala.

Non fanno salire il cane sull'aereo: risarcito il proprietario

Più precisamente, la famosa compagnia aerea - si apprende da un articolo pubblicato su prealpina.it - deve pagare ben 1.580 euro, per il negato imbarco del cane sul volo, malgrado l’acquisto - un mese prima, tramite un’agenzia di viaggi del centro siciliano - del biglietto sia per il passeggero sia per il suo amico a quattro zampe, per il quale era stata predisposta una prenotazione ad hoc per potergli garantire il viaggio in stiva.

Nonostante ciò e dopo essersi munito di una gabbia omologata per il trasporto del quattro zampe, il giovane siciliano ha scoperto che il volo acquistato non sarebbe stato effettuato da Alitalia, come era indicato sul biglietto, bensì da AirOne, la compagnia acquisita anni fa dal vettore tricolore e divenuta parte integrante del gruppo Alitalia, che nega, per l’appunto, l’accesso degli animali a bordo. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo