Pit Bull sfugge alla morte e ora diventa poliziotto

Pit Bull sfugge alla morte e ora diventa poliziotto
Autore:
Cani.com
06 Maggio 2015

Libby - questo il nome della femmina di Pit Bull protagonista di questa storia proveniente dal Texas - è l’unica della sua cucciolata a essere sopravvissuta alle crudeli regole che si applicano ancora in molti canili statunitensi. Adesso, dopo un lungo periodo di addestramento, si avvia a diventare un cane poliziotto. A salvarla, così come si apprende da un articolo pubblicato sul sito huffingtonpost.com, è stata una responsabile del gruppo Operations Pets Alive, Marcia Poitter, che da subito ha visto in questa cagnetta qualcosa di speciale: “Libby - racconta la donna - era un po’ diversa dai cani che scelgo per le operazioni di salvataggio. Era molto più esuberante e le piaceva giocare. Un cane ad ‘alta energia’”. Anche per questo motivo, è rimasta in addestramento per tre anni. Poi, l’incontro con un avvocato, che già possedeva un esemplare di Pit Bull e che, vedendo la cagnetta, ha subito immaginato per lei un destino diverso. Ecco, quindi, che l’ha affidata a Brad Croft, fondatore del centro texano per la formazione die cani poliziotto K9. Ora, dopo anni di formazione, la quattro zmape è pronta a lavorare nel settore anti-droga. Croft spera che il successo di Libby possa, da questo momento in poi, spianare la strada ad altri cani come lei e a ridare valore a una razza sulla quale troppo spesso pende il giudizio negativo della gente.  

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo