Rabbia silvestre - parte seconda

Rabbia silvestre - parte seconda
17 Dicembre 2009

La Regione del Veneto contribuira con 5 euro per ogni cane alla campagna di vaccinazione antirabbica avviata dopo il diffondersi della rabbia silvestre nel Veneto. Il contributo sara erogato sia per i proprietari che si rivolgono ai veterinari liberi professionisti, sia per quelli che sceglieranno di rivolgersi ai Servizi Veterinari delle Ullss. Per quanto riguarda il settore dei veterinari privati, la loro adesione ad un attivita di profilassi di Stato come questa e considerata dalla Regione molto rilevante, perche si tratta della prima volta in Italia che i liberi professionisti ambulatoriali vengono coinvolti in un iniziativa simile. Quelli che aderiscono praticheranno al cliente una tariffa calmierata di 20 euro complessivi. A chi si rivolgera invece alle Ullss, il contributo regionale consentira di sborsare soltanto 5 euro. Sulla base dell ordinanza regionale del 24 novembre scorso, l obbligo di vaccinazione per i cani riguarda le province di Belluno e Treviso ed alcuni Comuni di quelle di Venezia e Vicenza.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo