Terremoto Norcia: sepolto vivo, cane viene estratto dalle macerie

Terremoto Norcia: sepolto vivo, cane viene estratto dalle macerie
Autore:
Cani.com
02 Novembre 2016

Miracolo a quattro zampe tra le macerie di Norcia, in provincia di Perugia, colpita dalla mattinata dello scorso 30 ottobre da numerose e terribili scosse di terremoto.

Un cane di nome Ulisse è stato estratto vivo dai vigili del fuoco, dopo essere rimasto per ore sepolto sotto ciò che è rimasto della cittadina umbra. Il povero quattro zampe ha guaito fino all’ultimo respiro, finché i soccorritori in zona, aiutati da un’unità cinofila, non hanno avvertito la sua presenza e non si sono messi all’opera per trarlo in salvo. E così è stato.

Terremoto Norcia: sepolto vivo, cane viene estratto dalle macerie

L’animale è stato riportato alla luce e, dopo avergli offerto una ciotola piena d’acqua, immediatamente trasferito, per accertamenti, in una clinica veterinaria di Rieti. Un post su Twitter pubblicato dall’Enpa (Ente nazionale protezioni animali) avvisa sulle sue buone condizioni di salute e di come il cane risponda bene alle cure: “Mangia, ha valori normali, no fratture, domani altre analisi”, si legge.

Ulisse purtroppo non ha il microchip, ma - come si legge in un articolo pubblicato su tgcom24.mediaset.it - chi lo ha in cura si dice fiducioso di poterlo presto ricongiungere con il suo padrone. E noi lo speriamo vivamente. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo