28 marzo 2017
2 min

Cancro al seno, in Francia i primi due cani in grado di fiutarlo al 100%

Il fiuto è il senso più sviluppato del cane, si sa. Così formidabile in questi animali da riuscire a “scovare” perfino delle malattie, come alcuni tipi di tumore. Tra questi, il cancro al seno. Al tal proposito, in Francia, sono stati addestrati i primi due cani anti-tumore – due esemplari di Pastore Tedesco, di nome Thor e Nykios – in grado di diagnosticare la malattia nel 100% dei casi.

L’addestramento speciale di questi quattro zampe, durato ben sei mesi, è stato condotto nell’ambito del progetto di ricerca “Kdog” dei ricercatori dell’Istituto Curie, in Francia. Thor e Nykios hanno imparato a individuare il cancro al senso semplicemente odorando le bende utilizzate dalle pazienti. Poi, una volta formati, sono stati messi alla prova facendo loro fiutare 31 bende di donne malate mescolate con quasi altre cento bende appartenenti a donne sane.

Stando a quanto riportato nel sito web dedicato al progetto francese, alla prima sniffata i due cagnoloni anti-tumore avrebbero riconosciuto ben 28 delle 31 bende appartenenti alle pazienti malate, mentre alla seconda annusata hanno riconosciuto l’odore del tumore alla mammella nel 100% dei casi, anche nei primissimi stadi di sviluppo della malattia.

Adesso l’intento dei ricercatori è estendere l’esperimento a un campione più ampio di persone. In questa maniera, si spera di arrivare a un’alternativa più economica per la diagnosi del tumore al senso, rendendo la stessa diagnosi precoce accessibile a più persone possibili. E i risultati finora ottenuti fanno ben sperare.