26 aprile 2021
2 min

Cane senza zampe anteriori insegna la gentilezza agli studenti

aiuto cani

Insegna l’arte della gentilezza e dell’accettazione agli studenti, presentando se stesso come esempio. Si tratta di Tobi, un mini Pastore australiano nato senza zampe anteriori, senza due costole e una malattia degenerativa del disco, ma che ha sfruttato la sua disabilità, con cui ha imparato a convivere, per aiutare gli altri. E questo grazie al suo proprietario Paige Bradford, insegnante di Alexandria, Virginia, che lo porta nelle classi di studenti con bisogni speciali per trasmettere messaggi importanti.

“Gli studenti della mia classe – spiega Paige Bradford, così come riporta people.com – non vedono Tobi come diverso o pensano che dovrebbero dispiacersi per lui semplicemente perché lo vedono come un cane davvero carino”. Non solo. Il cagnetto li stimola ad andare oltre i propri “limiti” e fare senza sforzi cose che neanche si immaginerebbero.

Bradford ha adottato Tobi grazie a un post intercettato sui social: Ho visto un articolo su Facebook e anche se si trovava in Texas – racconta l’uomo – ho subito fatto richiesta. Mi hanno detto che sarebbe stato dato in adozione solo dopo un periodo di adattamento al suo primo carrellino. L’ho seguito per alcuni mesi e sono rimasto in contattato con l’Humane Society of North Texas. Ma fortunatamente tutto ha funzionato e l’ho portato a casa nel luglio del 2018”. Da lì l’intuizione di impiegarlo per aiutare i ragazzi con i bisogni speciali che segue. Ed è stato un grande successo.