20 maggio 2021
2 min

Cani e gatti essere senzienti, annunciata legge nel Regno Unito

attualità

Per la prima volta gli animali verranno considerati essere senzienti per legge e il Regno Unito diventerà un Paese davvero animal-friendly. É quanto annunciato qualche giorno fa dalla regina Elisabetta che, nel corso del tradizionale Queen’s speech a Westminster, ha sottolineato che la Gran Bretagna si impegnerà per la promozione di “standard più elevati in merito al benessere degli animali”, grazie a un rivoluzionario piano d’azione comprendente nuove misure.

Stando a quanto riportato da greenme.it, le novità non riguarderanno solo gli animali domestici, ma anche quelli d’allevamento e la fauna selvatica. Il piano d’azione annunciato è stato accolto con entusiasmo dagli animalisti ed è motivo di grande soddisfazione per George Eustice, segretario per l’Ambiente che l’ha elaborato: “Siamo una nazione amante degli animali e – dichiara – il ​​primo Paese al mondo ad approvare leggi sul loro benessere”. In particolare, per quanto riguarda gli animali domestici, il governo si impegnerà per il contrasto al contrabbando di cuccioli, per l’introduzione del microchip obbligatorio per i gatti, per una nuova task force governativa impegnata in caso di furto e, per il divieto di collari elettronici e addestramento telecomandato. E questo perché tale creature, come noi, sono da considerarsi esseri senzienti.