30 giugno 2020
1 min

Cucciolo rischia di morire dopo aver ingoiato un legnetto di 25 centimetri

gioco

Lieto fine per un cucciolo di cane di 9 mesi, un simil Jack Russell, che ha rischiato di morire ingoiando il bastoncino di legno lungo 25 centimetri che la sua proprietaria, Joanna, gli aveva lanciato al parco e con cui stava giocando. Un gesto assai comune tra chi possiede un quattro zampe poteva trasformarsi in tragedia, ma fortunatamente grazie a un intervento d’emergenza dei veterinari della PDSA Pet Hospital di Southampton è stato scongiurato il peggio: “É stato un miracolo che quel bastone di legno di 25 centimetri – commentano i dottori – non abbia perforato organi vitali e causato lesioni letali”.

Stando a quanto riportato da tgcom24.mediaset.it, è stato necessario un’ora di intervento per estrarre il corpo estraneo che occupava – con tanta di incredulità da parte dei veterinari che l’hanno operato – metà dello stomaco del cagnolino. “Davvero non avevo mai visto una cosa del genere”, racconta la dottoressa Zofia Bauman. Da qui l’avvertimento per tutti gli altri proprietari di cani: “Masticare o giocare con i bastoncini – aggiunge la veterinaria – può causare ferite alla bocca e alla gola far rischiare il soffocamento o blocchi intestinali. Meglio evitare questo tipo di gioco con i cani”.