9 marzo 2016
1 min

Dalle fiamma a... cane-pompiere!

attualità cane eroe

Salvato da un incendio, lo scorso dicembre, un cagnolino ha prestato giuramento come vigile del fuoco. Si chiama Jake e vive nella Carolina del Sud, negli Usa.

Stando a quanto riportato da un articolo pubblicato su tgcom24.mediaset.it, il cane-pompiere sarebbe sopravvissuto a ustioni di secondo e terzo grado di un rogo divampato nella casa dei vicini di un vigile del fuoco dal nome Bill Lindler. Quando l’uomo è intervenuto, ha trovato il cagnolino in fin di vita, rannicchiato in un angolo, sotto un pezzo di soffitto crollato. 

Rianimato, il vigile del fuoco lo ha riaffidato ai suoi proprietari che, però, non potevano fare fronte alle spese per il veterinario: il povero quattro zampe riportava, infatti, ustioni sul 75 per cento del corpo e aveva bisogno di cure mediche 24 ore su 24. Ed è così che, dopo sei settimane, Lindler l’ha adottato, facendogli frequentare anche la sede dei vigili del fuoco di Hanahan e diventandone presto la mascotte.

Adesso – si continua a leggere nell’articolo – il cucciolo sta seguendo un corso per diventare un cane in grado di rilevare gli incendi dolosi e di fiutare acceleranti e liquidi infiammabili. Insomma, per diventare un vero cane-pompiere con super specializzazione.