30 settembre 2010
1 min

Divieto di accesso ai parchi

Mentre nel resto delle nazioni civili come per esempio i Paesi nordici, la Svizzera, la Germania per non parlare della Gran Bretagna è possibile farsi accompagnare dal proprio cane dappertutto, albergo e ristorante compresi, e mai vieterebbero loro l’ingresso in un parco cittadino, nel pieno rispetto delle regole dalla buona educazione, da noi, in Italia, e in Sardegna soprattutto, avviene il contrario. E’ quello che è successo a Gonnesa,e non solo, dove il sindaco ha vietato l’accesso ai cani a tutti i parchi cittadini. Se per ovviare al problema delle deiezioni si ricorre al divieto, dove porteremo i nostri cani? Non sarebbe meglio far osservare le norme, come l’obbligo di paletta e sacchetto? Il cane è il migliore amico dell’uomo ma evidentemente non viceversa. Però c’è chi va controcorrente; la compagnia navale Sardinia Ferries, per esempio, consente di portare qualsiasi cane addirittura nella cabina delle navi dove un ponte è stato interamente riservato agli animali.