21 agosto 2014
1 min

Duke, un cane per sindaco

attualità
Ha raccolto una valanga di voti, battendo perfino l’altro candidato in corsa. E così Duke – un bel cagnolone bianco di sette anni, molto simile al protagonista peloso del famoso cartone Belle e Sébastien – si ritrova a essere adesso il sindaco onorario di Cormorant, una piccola cittadina del Minnesota, negli Stati Uniti. Grande il sostegno ricevuto dalla gente, tanto da avere la meglio anche sul suo avversario “umano”, il proprietario di un negozio del posto: “Supporterò Duke al cento per cento: è uno sportivo e va a caccia, proteggerà certamente – dichiara Richard Sherbrook, lo sconfitto – il nostro paese”. Sabato il quattro zampe giurerà e resterà in carica per ben un anno. Il suo salario – si apprende dal sito dell’Ansa – consisterà in un anno di cibo per cani donato da un negozio locale. Si aggiungono, inoltre, cinque ore di toeletta. In realtà, eleggere gli animali come sindaci non è del tutto una novità. Già un gatto di nome Stubbs ha amministrato un piccolo comune dell’Alaska che oggi conta solo 876 abitanti, Talkeetna, per ben 17 anni. Il micio è anche sopravvissuto a un “attentato” dopo essere stato aggredito da un cane nel 2013.