12 agosto 2011
1 min

E ancora abbandoni di cani

abbandono

Nell’ambito di un ciclo di incontri per sensibilizzare i più piccoli sul rapporto con gli animali e l’ambiente, il dato emerso è che dall’inizio di giugno al canile di Bosco Virgiliano è arrivato un cane abbandonato ogni due giorni. Il periodo delle vacanze estive si conferma a rischio abbandono per i cani: sono già una trentina quelli accolti al canile cittadino dall’inizio di giugno, facendo così arrivare il numero complessivo a poco più di 120. Una quota molto alta, anche se in lieve diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. È incoraggiante anche il fatto che siano diminuite le cucciolate abbandonate, fino a questo momento ne sono state registrate solamente due. La maggior parte dei cani accolti nella struttura continua a essere randagi, ma si sta leggermente abbassando il numero degli abbandoni sulle strade, a favore di una ben più civile consegna direttamente al canile da parte di persone impossibilitate a prendersi cura del proprio animale.

A occuparsi dei 120 cani ci sono una cinquantina di volontari.