28 maggio 2022
2 min

Finto veterinario per cane nervoso dopo operazione

storie belle

Un “veterinario improvvisato” per Denali, quattro zampe operato al Glove Cities Veterinary Hospital di New York per rimuovere un corpo estraneo dalla sua pancia: un sasso. Vista l’agitazione per lo stress dei controlli prima e la solitudine dopo, messo in terapia intensiva e monitorato costantemente, la dottoressa Sharpe ha pensato bene di costruire un finto dottore e metterglielo vicino alla sua gabbia. Una bizzarra quanto fantasiosa idea che, comunque, è riuscita a tranquillizzare il quattro zampe.

Stando a quanto riportato da ruetir.com, il tutto sarebbe iniziato quando, un giorno, la proprietaria di Denali si è accorta che non mangiava come al suo solito e rifiutava perfino i suoi snack preferiti. Da lì un controllo e la scoperta, tramite i raggi X, del sasso che faceva stare male il cane. Da lì la decisione di operarlo e poi la costruzione del finto veterinario: “Denali è sembrato sin da subito contento di avere qualcuno ancora con lui, ma non tutta quella gente che lo rendeva ansioso o nervoso. Non appena il ‘veterinario improvvisato’ è stato costruito (usando un palo, mocio e immagine del suo veterinario preferito, la dottoressa Sharpe) lui – come raccontano dall’ospedale – si è subito sentito meglio: sembrava esserne ipnotizzato. È rimasto con lui per tutto il suo soggiorno”.