21 febbraio 2013
2 min

James e Ginger, di nuovo insieme dopo 10 anni!

amore

Questa è una storia che tocca il cuore, che ancora una volta testimonia il forte legame che può unire un essere umano al proprio quattro zampe. James Carpentier, un uomo inglese di mezza età, ha “perso” la sua cagnolona di razza Basset Hound dieci anni fa, perché affidata alla moglie nella causa di divorzio. Fino a qualche giorno fa, però, l’uomo non sapeva che la sua “cara” consorte aveva deciso di sbarazzarsi della cucciola poco dopo la separazione, tanto che si ipotizza la donna non volesse davvero occuparsi di un animale ma solo fare un dispetto all’ex compagno. Carpentier ha scoperto tutto ciò solo quando, morto il suo adorato ultimo cagnolino, si è ritrovato a girovagare su Internet e per i canili in cerca di un nuovo amico peloso cui regalare una casa, nonostante all’inizio – si apprende da un articolo pubblicato sul sito pets.greenstyle.it – si fosse ripromesso di non adottare più animali. Così ha ritrovato la sua vecchia Ginger, la cagnolona perduta molti anni prima. Navigando, infatti, sul sito della Humane Society – un’associazione dedita al recupero dei cani abbandonati – per trovare un cucciolo da adottare, James si è imbattuto in una vecchia pelosa che le ritornava familiare: stessa taglia, età e colore della sua Ginger! Gli sembrava impossibile potesse essere realmente lei, così l’uomo ha deciso di recarsi di persona al rifugio. Alla vista di James, la cagnolona ha iniziato a saltellare e a guaire festante, eccitata per non aver mai perso la speranza di ritrovare il suo adorato proprietario: “Ha sentito la mia voce. Ho camminato verso di lei e mi ha dato un paio di leccate come baci”, racconta l’uomo, mentre Noelle Schuyler della Humane Society: “Lei non ci ha mai dato baci. Quando ha iniziato a leccare il suo volto, era chiaro in quel momento che lei sapeva”. Sembra proprio – si legge in un articolo pubblicato su pawnation.com – che da circa tre mesi il rifugio tentasse di trovare una famiglia alla povera Basset Hound, ma per svariati motivi – tra cui l’età – ciò non era stato ancora possibile. Prima, una coppia di anziani ha adottato Ginger. Quando non sono stati più in grado di prendersi cura di lei, hanno a malincuore riportato l’animale alla struttura. Ora però, con i suoi 13 anni, Ginger potrà tornare nella sua prima e vecchia casa per trascorrere serenamente gli ultimi anni della sua vita.