16 marzo 2010
1 min

Nuova proposta Enpa: cani in spiaggia!

viaggiare

Un piccolo tratto di spiaggia, libera o a prezzi contenuti, in ogni comune della provincia di Savona, accessibile agli animali domestici: è il progetto presentato dall’ Enpa ai 15 Comuni costieri che ancora non ce l’hanno. L’abbandono di cani prima delle vacanze estive, è certamente segno di inciviltà, ma è anche favorito dall’assenza di servizi ed ospitalità nei luoghi di villeggiatura. La proposta, elaborata dall’Enpa, prevede almeno 10 -15 metri di litorale, con distributore di palette e contenitore per la raccolta delle deiezioni, espositore per l’affissione del regolamento della spiaggia e rubinetto per l’acqua. L’Enpa continua inoltre a riproporre una serie di iniziative tese a facilitare i turisti che vengono in Riviera con il proprio animale domestico: la promozione dell’accoglienza degli animali al seguito negli alberghi e campeggi, pur nel rispetto dei diritti altrui; il controllo, soprattutto nei giorni caldi estivi, dei parcheggi cittadini esposti al sole, per evitare che i cani vengano lasciati dentro le auto roventi; il servizio, già svolto dalle Guardie Zoofile Enpa, dovrebbe diventare routinario anche per la Polizia Municipale. Noi crediamo che queste iniziative possano debellare la triste piaga degli abbandoni di cani estivi.