7 gennaio 2015
2 min

Pet therapy on line per aiutare un ragazzo malato di tumore

attualità malattia pet therapy
Un gruppo creato appositamente su Facebook, dove caricare foto e video dei propri amici a quattro zampe, per aiutare un ragazzo di 16 anni – Anthony Lyons, ammalato di leucemia linfoblastica e ricoverato presso il Phoenix Children’s Hospital, negli USA – ad affrontare le estenuanti terapie alle quali è purtroppo per adesso sottoposto. Si tratta della pagina “Photo Doggies for Anthony”, la dimostrazione che la pet therapy si può fare anche on line e idea di un’amica della madre del ragazzo, Roberta Lucero-Koron, che ha invitato – si apprende da un articolo pubblicato sul sito improntaunika.it – gli utenti del social network a pubblicare foto e video divertenti dei propri cani, con qualche parola d’incoraggiamento e indicazioni sulla propria provenienza. A contribuire sono state parecchie persone, collegate non solo da tutte le città americane, ma anche dall’Inghilterra o dall’Afghanistan, dove fanno parte delle truppe Usa. Ogni giorno la mamma di Anthony mostra al figlio tutto il materiale che ritrae gli amici a quattro zampe nelle più disperate situazioni, mascherati o intenti a giocare con palline o altro. Questa forma particolare di pet therapy sembra aiutare molto il giovane: “Se la mia giornata inizia male, all’improvviso – dichiara – spunta un cane dallo schermo e illumina tutto”.