28 settembre 2018
2 min

Quattro zampe aggressivi o depressi? Arrivano le cure a base di cannabis

aggressività attualità

Prodotti a base di olio di cannabis sativa legale per curare cani e gatti depressi, ansiosi o aggressivi.  A lanciarli sono quattro giovani imprenditori napoletani under 40  di una start up italiana, la Weedentity, sulla base di un’idea già usata negli Usa e pensata per gli animali domestici. In particolare, la novità consisterebbe nell’uso aromaterapico del cannabidiolo contente il 5% di CBD, un principio attivo naturalmente presente nelle piante di cannabis, che ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti e serve a combattere e prevenire stati di ansia, panico o insonnia.

Questi oli – spiegano i giovani imprenditori, così come riporta ansa.it – vengono prodotti con metodi del tutto naturali in Svizzera,  hanno un’origine al 100% vegetale e, una volta analizzati e testati in laboratori locali, vengono nuovamente controllati da laboratori italiani certificati dal Ministero della Salute. Sembrerebbero particolarmente indicati per la cura di quattro zampe che manifestano comportamenti aggressivi o di gatti sterilizzati così che possano godere di un aggior decorso post operatorio. “I nostri oli – tiene a precisare Chiara Basile, uno dei promotori dell’iniziativa – per cani e gatti non hanno effetti psicoattivi ma solo miorilassanti. Gli animali, cioè, non vengono ‘sedati’: come afferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità – continua Basile – il CBD, l’unico cannabinoide presente negli oli, non crea dipendenza”.