Risale al Paleolitico l'amicizia tra Fido e l'uomo

Risale al Paleolitico l'amicizia tra Fido e l'uomo
Autore:
Cani.com
30 Ottobre 2020

È un’amicizia assai antica quella tra cane uomo, che affonda le sue radici addirittura all’ultima fase dell’era glaciale, ovvero nel Paleolitico. È quanto emerso dai risultati di una nuova ricerca condotta dal laboratorio di genomica antica del Francis Crick Institute di Londra su alcuni denti canini ritrovati in Europa, in Siberia e nel vicino Oriente, tutti risalenti a 800-11.000 anni fa, e pubblicati sulla rivista di settore Science.

Risale al Paleolitico l'amicizia tra Fido e l'uomo

Stando a quanto riportato da greenstyle.it, per giungere alla nuova conferma di come la domesticazione possieda origini lontane, il team di ricercatori - guidati dal dottor Pontus Skoglund - ha analizzato 27 genomi nucleari riconducibili ai canini recuperati. Risultato: alla fine dell’ultima era glaciale esistevano già cinque gruppi di cani con linee genetiche differenti e tutte riconducibili a un unico antico progenitore. Probabilmente si tratta di un unico branco di lupi che ha dato inizio alle linee genetiche che hanno portato alle varie razze oggi esistenti. Una genesi avvenuta anche grazie agli spostamenti territoriali dei proprietari dell’epoca. In ogni caso, si tratta di una scoperta molto importante che pone fine a molti dubbi sulla varie discendenze canine, anche sarà necessario in futuro effettuare altri studi.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo