Basset Griffon Vendeen

  • Taglia piccola
  • Razza non pericolosa
  • Razza non riconosciuta ENCI

Caratteristiche Basset Griffon Vendeen

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Generalmente Grand Basset, Briquet e Petit Basset sono cani dotati di ottimo fiuto e i primi due si distinguono inoltre per il coraggio e per la vivacità che hanno da sempre dimostrato. Piuttosto indipendenti di carattere, sono in grado però di intrattenere buoni rapporti con i bambini e accettano pienamente di condividere gli spazi con altri cani. Non hanno bisogno di grandi spazi e possono così portare la loro allegria anche in appartamenti o in case piccole. Dolci ed affettuosi, sono dotati di un pelo ruvido e resistente che evita danni e tagli alla pelle. Nell’ambito della caccia, il loro coraggio e la loro vivacità possono portarli talvolta a commettere errori come ad esempio quello di inseguire tracce di animali sbagliati o di ficcarsi in qualche guaio. Sentono molto il carattere del padrone e da questi prendono, se ne è dotato, l’intraprendenza e la tenacia durante la caccia.

Il Briquet è alto al garrese da 50 a 55 cm ed ha un pelo lungo ma non eccessivo, ruvido e folto. Il mantello può avere diverse tonalità: bianco nero, fulvo, color lepre, bianco arancio o tricolore. La coda è attaccata alta e simile ad una sciabola, grossa alla base si assottiglia all’apice. Gli occhi sono grandi e scuri con sopracciglia marcate, mentre le orecchie sono pelose, strette e fini. Il muso è largo e dritto con il tartufo nero e grosso.

Il Grand Basset è alto dai 38 ai 42 cm al garrese ed ha una struttura allungata. Gli occhi sono grandi e scuri, mentre le orecchie morbide e sottili sono pelose. La coda è attaccata alta e come nel Briquet ha la radice grossa e si assottiglia all’apice. Il mantello può essere monocolore (fulvo. Bianco o grigio) oppure di due colori (bianco e arancio, bianco e grigio o bianco e nero) ed il pelo è duro e non molto lungo.

Il Petit, come fa presagire il nome, è il più piccolo dei tre, con i suoi 34-38 cm al garrese. Piccolo, attivo e audace il Petit ha occhi grandi con peli intorno agli occhi molto sviluppati, mentre le orecchie sono strette, morbide e pelose. Il muso è più corto rispetto ai precedenti ed il tartufo è nero, sviluppato e ben aperto. Il mantello è degli stessi colori del Grand Basset mentre il pelo è leggermente più duro e non molto lungo. Infine la coda è attaccata alta, non lunga, si assottiglia andando dalla radice all’apice.

 

Origine

Deriva dall’incrocio tra il Sant’Uberto bianco, il Bracco italiano bianco-fulvo e il Grand Griffon.
L’origine di questea razza di piccoli cani è da attribuirsi al Grand Griffon Vendèen, un cane da caccia tipico della regione francese Vendèen. 
Il Grand Basset, chiamato anche semplicemente Basset Griffon Vendéen, è una riduzione del “Grand Griffon” per la testa, con una mutazione per il corpo e per le membra. È un cane ideale per la caccia al coniglio, considerando le sue moderate dimensioni, è molto agevolato per stanare e seguire la preda.
Questa razza è stata molto ben selezionata, grazie all’allevatore francese Abel Dezamy e al Club specializzato sotto la sua autorità.
Ricercati anche in altri paesi di Europa, ma più per la compagnia che per la caccia.

Carattere

E’ un cane temerario, forte, resistente e ostinato; coccolone, docile ai comandi, sensibile, giocherellone. Molto fedele e affettuoso.
Ama scoprire luoghi e odori nuovi. Ottimo cane da compagnia; non è mai aggressivo.
Un cane di eccezionale carattere. Eccezionale per e sue doti di affettuosità e fedeltà. Sempre leale al padrone. Piuttosto ubbidiente, se ben abituato.
Facilmente addestrabile al lavoro venatorio. Cane ideale alla caccia al coniglio e al fagiano.
Molto vivace e allegro. Esprime sempre un’instancabile voglia di fare e di scoprire luoghi nuovi e nuovi odori.
Si rivela con la famiglia anche un eccellente cane da compagnia.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Piccolo cane attivo e vigoroso, con un corpo leggermente allungato. Fiero portamento di coda.
Pelo duro e lungo senza esagerazione.
Testa espressiva; orecchi ben girati in dentro, ricoperti di lungo pelo e inseriti sotto la linea dell’occhio. Non troppo lunghi.
COMPORTAMENTO – CARATTERE
Comportamento: appassionato cacciatore, coraggioso ama i rovi e i cespugli. Temperamento: docile ma volitivo e appassionato.
TESTA
REGIONE DEL CRANIO
Cranio: leggermente bombato, poco allungato, non troppo largo, ben cesellato sotto gli occhi; occipite assai sviluppato. Stop marcato.
REGIONE DEL MUSO
Tartufo che esce bene, sviluppato. Narici nere, tranne che nei mantelli biancoarancio dove è tollerato il marrone.
Muso molto più corto che nel Grand Basset, però leggermente allungato e diritto.
Muso quadrato all’estremità.
Labbra con buoni baffi.
Mascelle/Denti chiusura a forbice.
Occhi abbastanza grandi, e d’espressione intelligente, senza bianco visibile. La congiuntiva non deve essere evidente. I peli sopra l’occhio vengono in avanti ma non lo devono nascondere.
Gli occhi devono essere di colore scuro.
Orecchi morbidi, stretti e fini, con lungo pelo, terminano leggermente in ovale, girati all’interno e non raggiungono l’estremità del muso. Ben attaccati sotto la linea dell’occhio.
COLLO
Lungo, robusto e molto muscoloso; forte all’inserzione; senza giogaia: portamento fiero della testa.
CORPO
Dorso diritto, linea superiore ben sostenuta.
Groppa molto muscolosa e piuttosto ampia.
Torace non troppo largo. Piuttosto profondo, arriva al gomito.
Costole mediamente arrotondate.
CODA
Attaccata alta, abbastanza grossa alla radice, si assottiglia gradatamente fino all’estremità; piuttosto corta, portata a sciabola.
ARTI
In generale struttura ossea piuttosto forte ma in proporzione alla taglia.
ANTERIORI: spalle secche, oblique, ben aderenti al corpo. Avambraccio ben sviluppato. Carpo molto leggermente definito.
POSTERIORI: coscia muscolosa e solo leggermente arrotondata. Garretto piuttosto ampio, leggermente angolato, mai completamente diritto. Piedi non troppo forti, cuscinetti duri, dita ben chiuse, unghie solide. Buona pigmentazione dei cuscinetti. ANDATURA molto sciolta e senza sforzo PELLE abbastanza spessa, sovente macchiettata nei tricolori. Assenza di giogaia.
MANTELLO/PELO
Duro ma non troppo lungo, mai serico o lanoso.
COLORE
Nero a macchie bianche (bianco e nero); Nero a marcature fuoco (nero focato); Nero a marcature sabbia; Fulvo con macchie bianche (biancoarancio); Fulvo a gualdrappa nera e macchie bianche (tricolore); Fulvo carbonato; Sabbia carbonato con macchie bianche; Sabbia carbonato; Color pelo di lepre, di lupo, di tasso e di cinghiale.
TAGLIA
Altezza al garrese : da 34 a 38 cm. Con una tolleranza di più o meno di 1 cm.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto e la severità con cui questo difetto va penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità. Testa: • Troppo corta • Cranio piatto • Muso corto • Depigmentazione al tartufo, labbra o palpebre • Dentatura a tenaglia • Occhio chiaro • Orecchi attaccati alti, lunghi, insufficientemente rivolti all’interno o mancanti di pelo Corpo: • Troppo lungo o troppo corto, mancante d’armonia • Linea dorsale insufficientemente tesa • Groppa avvallata Coda • Deviata Arti • Ossatura insufficiente • Mancanza d’angolazione • Cane flesso sui metacarpi Pelo . • Insufficientemente denso, fine Comportamento : • Soggetto timoroso.
DIFETTI ELIMINATORI 
Mancanza di tipicità • Prognatismo (superiore o inferiore) 3 • Occhio gazzuolo o di colore diverso • Mancanza di ampiezza della regione sternale: costato carenato • Coda con nodi • Anteriori torti o semitorti • Pelo lanoso • Manto monocolore nero o bianco • Grave depigmentazione • Taglia fuori standard • Tara invalidante riscontrabile. Malformazione anatomica • Soggetto pauroso o aggressivo.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Segugio specializzato nella caccia al capriolo e al cinghiale; apprezzato anche come cane da compagnia.

Alimentazione

Generalmente le tre varietà precedentemente descritte hanno bisogno di una razione alimentare di circa 250-300 g di alimento al giorno.
Nel periodo di caccia si consiglia di aumentare la razione.

Foto di Basset Griffon Vendeen