Border Terrier

  • Taglia piccola
  • Razza non pericolosa
  • Razza riconosciuta ENCI
    Gruppo 3 - terrier

Caratteristiche Border Terrier

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Il Border Terrier è stato selezionato per anni e anni esclusivamente per la caccia alle lontre, ai tassi, alle volpi ed ai piccoli roditori.
E’ tra i più piccoli del raggruppamento dei terriers. La sua regione di origine è il Borde, situata a nord dell’Inghilterra, ai confini con la Scozia, da cui prende il suo nome “Border”.
Verso la fine del diciannovesimo secolo, questa razza veniva già accuratamente selezionata, nel Cumberland, per la caccia sotterranea.
C’è chi sostiene la teoria che il Border sia il prodotto dell’incrocio di un “Bedlington terrier” e di un “Dandie Dinmont”.
Questa razza fu dimenticata dagli inglesi per molti anni.
E’ stato solo negli ultimi decenni che si è riscoperta e rivalutata.
Il suo esordio in una esposizione canina riconosciuta fu nell’anno 1911 in Inghilterra.
Il primo Club ufficiale di razza nacque nell’anno 1920.
Abbastanza diffuso in Gran Bretagna e in alcune località europee.

Origine

Questa razza nasce nel 1800 nella regione del Border, creata con l’intento di usarla per allontanare le volpi.
Fino agli inizi del ‘900 la razza era scomparsa.
Il suo riconoscimento avviene nel 1920, da parte del Kennel Club, in una esibizione canina.
E’ molto diffuso in Europa e negli altri continenti.

Carattere

E’ un cane grintoso, energico, vivace, socievole, intrepido nel cacciare e affettuoso con la famiglia; è un cane un pò altezzoso, ma coraggioso; é abituato e sopporta bene le fatiche; adora i bambini e perde la testa per la persona che lo accudisce e che si prende cura di lui; è facile da addestrare perchè è molto docile e paziente e se fin da piccolo lo si cura con grazia e dolcezza, da grande sarà il miglior amico dell’uomo e non darà nessun problema. Inoltre se in casa sono presenti altri animali, non farà fatica a socializzare.
Questo piccolo cane è essenzialmente un terrier da lavoro, pertanto deve saper unire vivacità al coraggio.
Deve inoltre poter seguire un cavallo. Eccezionale come compagno. Si affeziona in modo indiscutibile ad una persona in particolare.
Molto intelligente. Si riesce a fargli capire tutto senza bisogno di insistere.
Se abituato fin da cucciolo, ubbidisce a tutti i voleri del padrone e non trasgredisce quasi mai.
Perfetto cane da compagnia e discreto cane da caccia, ovviamente per piccola selvaggina da terra.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Essenzialmente un terrier da lavoro.
Capace di seguire un cavallo.
COMPORTAMENTO – CARATTERE
Unisce la vivacità alla sportività.
TESTA
Come quella di una lontra.
REGIONE DEL CRANIO: cranio moderatamente largo.
REGIONE DEL MUSO: tartufo nero è da preferire – ma un tartufo color fegato o carne non è un difetto grave.
Muso corto e robusto.
Mascelle/Denti: chiusura a forbice, cioè i denti superiori si sovrappongono a stretto contatto agli inferiori e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle.
Tenaglia accettabile.
Prognatismo e enognatismo sono gravissimi difetti e decisamente indesiderabili.
Occhi scuri, con espressione sveglia.
Orecchi piccoli, a forma di V, di moderato spessore e ricadenti in avanti, aderenti alle guance.
COLLO
Di media lunghezza.
CORPO
Profondo, stretto e abbastanza lungo.
Reni forti.
Costole ben portate all’indietro ma non eccessivamente cerchiate, dato che si deve poter misurare il torace stringendolo fra le due mani appena dietro le spalle.
CODA
Moderatamente corta; abbastanza grossa alla radice, va assottigliandosi.
Inserita alta, portata gaiamente, ma non ricurva sulla schiena.
ARTI 
ANTERIORI: arti diritti, con ossatura non troppo pesante.
POSTERIORI: vigorosi, piedi piccoli, con cuscinetti spessi.
Movimento: deve avere la resistenza di seguire un cavallo.
MANTELLO/PELO
Duro, compatto, con fitto sottopelo.
COLORE
Rosso, grano, brizzolato e tan, blu e tan.
PESO
Maschi 5,9 – 7,1 kg. Femmine 5,1 – 6,4 kg.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità e agli effetti sulla capacità lavorativa del terrier e sulla salute e benessere del cane.
Qualsiasi cane che mostri anormalità d’ordine fisico o di comportamento sarà squalificato.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Ottimo cane da tana, cacciatore di volpi e faine nel passato; oggi è considerato un piacevole cane da compagnia, tollerante anche con gli altri animali domestici.

Alimentazione

Ha bisogno di una quantità giusta di cibo: si deve alimentare in modo completo senza appesantirlo troppo o farlo ingrassare, perchè lo si renderebbe ridicolo e nuocerebbe alla sua salute fisica.

Foto di Border Terrier