Canaan Dog

  • Taglia piccola
  • Razza non pericolosa
  • Razza riconosciuta ENCI
    Gruppo 5 - cani tipo spitz e tipo primitivo

Caratteristiche Canaan Dog

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Il Canaan Dog è per certo una razza autoctona della Palestina.
È un cane antico, la cui genesi non si hanno notizie certe.
Gli esperti sostengono che dalla sua formazione è evidente che abbiano contribuito più razze da pastore di tipo lupoide, con molta probabilità anche il “Collie”.
Moltissimi appassionati della razza e molti autori affermano che nella sua storia, abbia avuto il suo ruolo significativo anche il “Dingo australiano”, che, sempre secondo alcuni, avrebbe contribuito a dare l’attuale morfologia al Canaan Dog.
C’erano infatti nella razza, due tipi: il “tipo Dingo” ed il “tipo Collie”, le cui variazioni venivano specificate nello Standard.
In seguito c’è stata l’unificazione dei due tipi. Nel corso dei conflitti armati, frequenti in quelle terre, la razza è stata più volte impiegata come staffetta, con eccellenti risultati, e anche come portaordini e per la ricerca dei feriti. Poco conosciuto in Europa.
Abbastanza diffuso in Inghilterra e negli Stati Uniti, soprattutto in California.

Origine

Nasce e si sviluppa in Palestina; poco conosciuto in Europa, ma molto in America.
Molti affermano che sia venuto fuori dall’incrocio di più razze, ma che sia molto somigliante al Dingo Australiano.
Nelle zone natie è stato usato durante le varie guerre come cane da salvataggio e come messaggero.

Carattere

E’ un cane protettivo, fedele, obbediente, devoto al padrone, che vigila con molta attenzione, e amico fidato dei bambini.
Scettico verso che non conosce: infatti tende a difendersi sempre, pur non essendo pericoloso.
Molto semplice da addestrare per sua natura. La particolarità che lo contraddistingue è la reazione immediata agli stimoli. Adora la casa.
Razza caratterizzata da una straordinaria devozione nei confronti del suo padrone. È un cane molto docile e abbastanza facile da educare.
Un altro aspetto che caratterizza la razza è la sua grande rapidità nelle sue reazioni.
È diffidente verso gli estranei. Si tiene sempre sulla difensiva, ma non è aggressivo di natura.
È molto vigilante verso gli uomini e anche verso altri animali.
In manifestazioni cinofile non è richiesta la prova di lavoro per questa razza.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Cane di media taglia inscrivibile in un quadrato, ben equilibrato, forte e di un tipo rassomigliante al cane selvatico.
Marcata differenza fra i due sessi.
COMPORTAMENTO – CARATTERE
Vivace, rapido nelle sue reazioni, diffidente verso gli estranei, si tiene molto sulla difensiva ma non è naturalmente aggressivo.
Guardiano, non solo contro gli uomini ma anche contro gli altri animali. Straordinariamente devoto al suo padrone, docile e facile da addestrare.
TESTA
Ben proporzionata, a forma di cono smussato, di media lunghezza; appare più larga a causa degli orecchi attaccati bassi.
REGIONE DEL CRANIO: cranio piuttosto appiattito. Nei maschi poderosi può essere di una buona larghezza. Stop poco profondo ma marcato.
REGIONE DEL MUSO: tartufo nero. Muso vigoroso, di moderata lunghezza e larghezza.
Labbra chiuse.
Mascelle/Denti: le mascelle devono essere forti. Dentatura completa; con una chiusura a forbice o a tenaglia.
Occhi marrone scuro, leggermente obliqui, a forma di mandorla. Di primaria importanza le rime palpebrali scure.
Orecchi eretti, relativamente corti e larghi, leggermente arrotondati in punta. Sono inseriti bassi.
COLLO
Muscoloso, di media lunghezza.
CORPO
Quadrato.
Garrese ben sporgente.
Dorso orizzontale.
Rene muscoloso.
Torace ben disceso e di moderata larghezza.
Costole ben cerchiate.
Ventre ben retratto.
CODA
Inserita alta, ben fornita di pelo folto e portata arrotolata sul dorso.
ARTI
Con moderate angolazioni. L’equilibrio è essenziale.
ANTERIORI: perfettamente diritti.
Spalla obliqua e muscolosa.
Gomito aderente al torace.
POSTERIORI: potenti. Cosce forti, leggermente frangiate nella parte posteriore.
Ginocchi ben angolati.
Garretti ben discesi.
Piedi forti, rotondi e da gatto con cuscinetti duri.
Andatura: trotto veloce, leggero ed energico. Il movimento deve dimostrare grande agilità e resistenza. Il movimento corretto è essenziale.
MANTELLO/PELO
Pelo esterno fitto, duro e diritto, da corto a una media lunghezza. Sottopelo abbondante e fitto.
COLORE
Da sabbia a rosso-marrone, bianco, nero o pezzato, con o senza maschera. Se c’è la maschera, quest’ultima deve essere simmetrica. La maschera nera e macchie bianche sono permesse in tutti i colori. Un disegno come quello del Boston Terrier è comune. I colori grigio, tigrato, nero focato o tricolore non sono ammessi I colori che richiamano quelli della sabbia del deserto, oro, rosso o crema, sono i più tipici della razza.
TAGLIA
Altezza al garrese 50 – 60 cm I maschi possono essere considerevolmente più grandi delle femmine Peso 18 – 25 kg.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato difetto e la severità con cui va penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Guardiano di greggi e di cose, accompagnatore di non vedenti e cane da cerca nelle mine. Ottimo anche come cane da ricerca e da compagnia.

Alimentazione

Piccolo bevitore, ama il cibo naturale (carne, etc..) ma si adatta senza problemi anche al mangime. Non deve essere alimentato troppo perchè tende ad allargarsi.

Foto di Canaan Dog