Cao de Serra da Estrela

  • Taglia grande
  • Razza pericolosa
  • Razza riconosciuta ENCI
    Gruppo 1 - cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)

Caratteristiche Cao de Serra da Estrela

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Cane possente e muscoloso, dotato di grande testa e torace. La testa è moltio prospiciente. Tutte le parti del corpo sono perfettamente proporzionate tea di loro: infatti mostra un equilibrio perfetto, simbolo della sua originalità e purezza.
Il tartufo è molto grosso e nero. La fronte è spaziosa. La bocca è abbastanza grande con denti forti e aguzzi, capaci di mordere saldamente e far male.
Le zampe sono ben appiombate. I maschi sono alti 65-72 cm e le femmine un pochino meno; il peso si aggira sui 45 chilogrammi.
Gli occhi sono ovali, scuri perfettamente combinati che riflettono sicurezza e stabilità.
Le orecchie sono minuscole, triangolari che si stringono in punta e si allargano all’attaccatura della testa: sono fini e ricadenti indietro.
La coda è portata a sciabola.
Il pelo è resistente ma non uguale su tutto il corpo: in alcune parti è lungo e in altri parti è più corto; il sottopelo è abbastanza folto, che si indentifica dal colore più chiaro del pelo superiore.
Il collo è stretto e ritto. I colri caratteristici sono: fulvo, lupo, giallo o macchiato. La coda è portata bassa, pelosa: nei momenti di inattività è portata penzolante verso il basso; quando è sollecitato, si allunga in linea retta.
Il movimento è elegante e semplice.

Origine

Razza antichissima, forse una delle prime che si sono conosciute. Nata e sviluppata nell’alta Serra de Estrèla, dove esistono tanti esemplari tipici.

Carattere

Affettuoso con il padrone, ma aggressivo con chi non conosce; è un cane sveglio, grintoso e reagisce bene all’addestramento.
Cane molto buono, fedele e riconoscente con chi si prende di cura di lui, ma molto aggressivo con gli estranei che lo minacciano o che sente ostili.
Cane molto sveglio, che reagisce bene agli stimoli e che mostra tutte le sue capacità; regge bene le basse temperature; gli piace molto stare all’aperto; si ammala raramente.

Standard di razza

 

Utilizzazione

Cane da difesa di animali da fattoria, cane da traino, guardiano della casa e delle mandrie; non è adatto alla vita in famiglia.

Alimentazione

Cane a cui piace l’erbetta che cresce nei pendii delle montagne.
Ha bisogno di una dieta equilibrata, composta da tutti i tipi di cibi, senza però mai esagerare perchè altrimenti si rischia di farlo ingrassare troppo e di fargli perdere quell’agilità, quella prontezza che lo contraddistingue nelle sue mansioni.

Foto di Cao de Serra da Estrela