Chesapeake Bay Retriever

  • Taglia media
  • Razza non pericolosa
  • Razza non riconosciuta ENCI

Caratteristiche Chesapeake Bay Retriever

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Razza di dimensioni medie-grandi: i maschi sono alti circa 58-66 cm e le femmine di circa 53-61; il peso maschile si aggira sui 29-34 chilogrammi e quello femminile sui 25-29.
Ha un fisico molto energico, forte, ben equilibrato in tutte le sue parti.
Gli arti sono rettilinei, non lunghi, ma molto massicci. Gli arti posteriori devono essere maggiormente sviluppati perchè devono dotare l’animale di buona esplosività e energia per nuotare.
Nonostante sia molto potente è anche molto veloce e agile.
I piedi non sono molto grandi, con cuscinetti protettivi nella suola; le dita sono strette tra loro e arcuate.
La movenza è rapida, veloce e spigliata.
La spalla è forte, energica e leggermente inclinata e non influisce negativamente durante la camminata.
Il suo cranio è ampio e tondo, con muso corto e a punta e sottili labbra; Stop evidente con tartufo grande.
I denti sono molto sviluppati, forti, integri e a forbice.
I suoi occhi sono chiari con gradazione giallastra o dorata, abbastanza grandi e molto distanti tra loro; dimostrano l’intelligenza del cane e il suo carattere molto serio e docile.
Le orecchie ricadono sulle guance, sono posizionate sopra la linea degl’occhi, di piccole dimensioni.
Il collo è massiccio, forte, contraendosi nella parte inferiore.
La coda è molto lunga (30-37 cm circa), frangiata e si assottiglia verso l’estremità; è un buon prolungamento della linea dorsale.
Il pelo è corto, fitto, con sottopelo lanoso; è molto importante perchè protegge il cane da ogni genere di clima prevendo malattie.
Il mantello può essere di qualunque tinta dal marrone scuro al rosso chiaro, fino al color fieno; questi colori sono molto importanti perchè aiutano il cane a confondersi con l’ambiente durante la battuta di caccia.

Origine

All’inizio del XIX secolo vennero fatti accoppiare due Terranova con cani retriever originari dello Stato del Maryland e venne creata questa razza nella baia di Chesapeake. Ha comportamenti e struttura fisica molto simiili alle razze Flat-Coated e Curly-Coated.
Si pensa che le origini di questa razza siano da ricollegare a un veliero britannico, arrivato negli Stati Uniti agli inizi del 1800.
Questo cane è abbastanza diffuso all’interno del territorio natio, anche se non vengono prodotti molti eredi. Al di fuori del territorio stanutinense non gode di molta popolarità.

Carattere

E’ un cane pieno di energia, vispo, amante della caccia; dotato di grande intelligenza, e per questo molto facile da addestrare; è un cane coccolone, giocherellone, tenero e paziente coi bambini. é molto coraggioso, difendendo il padrone in caso di difficoltà.
Ama l’acqua e nuotare.
Si adatta bene alla vita domestica, anche se ha bisogno di ampi spazi dove poter praticare molto moto giornaliero.
Non necessita di molte cure ammalandosi raramente.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Ugualmente abili sul terreno come nell’acqua, questi cani vennero diffusi lungo la Chesapeake Bay per cacciare gli uccelli acquatici nelle condizioni climatiche ed acquatiche più avverse, spesso costretti a rompere il ghiaccio durante molti estenuanti riporti.
Spesso il Chesapeake nel suo lavoro deve affrontare il vento, la marea e lunghe nuotate nell’acqua gelida.
Le caratteristiche della razza sono proprio quelle che permettono al Chesapeake di lavorare con facilità, efficienza e resistenza.
Per quello che riguarda la testa, il cranio del Chesapeake è ampio e rotondo con uno stop medio.
Le mascelle dovrebbero essere sufficientemente lunghe e forti per portare grossi uccelli con una presa facile e morbida.
Il doppio pelo è composto da un pelo esterno corto, ruvido e ondulato, e da un fitto, fine sottopelo lanoso, molto ricco di olio naturale, ed è perfettamente adatto per le rigidissime condizioni atmosferiche nelle quali il Chesapeake spesso deve lavorare.
In quanto al corpo, il Chesapeake è un animale di media taglia, forte, ben bilanciato, potentemente costruito, di media lunghezza nel corpo e arti, dal petto ampio e profondo, spalle costruite con piena libertà di movimenti, e senza alcuna tendenza alla debolezza in alcuna parte, specialmente il posteriore.
La potenza tuttavia, non dovrebbe impedire l’agilità e la resistenza.
Taglia e sostanza non dovrebbero essere eccessive, dato che si tratta di un retriever che lavora e che ha un temperamento molto attivo.
Tratti caratteristici includono gli occhi, che sono molto chiari, di sfumatura giallognola o ambra, il posteriore, alto come le spalle o un pochino di più, e un doppio pelo che tende ad ondularsi solo sulle spalle, collo, dorso e reni.
PROPORZIONI IMPORTANTI 
L’altezza dalla punta della scapola al suolo dovrebbe essere leggermente inferiore della lunghezza del corpo dalla punta del petto alla punta delle natiche. • La profondità del torace dovrebbe estendersi almeno al gomito. • La distanza dal garrese al gomito e quella dal gomito al terreno dovrebbero essere uguali.
COMPORTAMENTO-CARATTERE
Il Chesapeake è apprezzato per il suo carattere brillante e allegro, l’intelligenza, il tranquillo buon senso, la sua natura affettuosa e l’istinto di protezione.
Nella selezione e nell’allevamento di questa razza, si dovrebbe dare un’importanza primaria a qualità generali, coraggio, volontà di lavorare, prontezza, fiuto, intelligenza, amore per l’acqua, e soprattutto al temperamento.
Eccessiva timidezza o estrema aggressività nella razza non sono desiderabili né per la caccia né per la compagnia.
TESTA
REGIONE DEL CRANIO: cranio ampio e tondeggiante. Stop medio.
REGIONE DEL MUSO: tartufo di medie dimensioni.
Muso quasi la stessa lunghezza del cranio; si assottiglia a punta ma non aguzzo.
Labbra sottili, non pendule.
Denti si preferisce la chiusura a forbice, ma la tenaglia è accettabile.
Occhi devono essere di media grandezza, molto chiari, color giallastro o ambra, ben distanziati fra loro.
Espressione intelligente. Orecchi devono essere piccoli, ben inseriti nella testa, pendenti mollemente, di media consistenza.
COLLO
Di media lunghezza, d’aspetto molto muscoloso, più sottile verso le spalle.
CORPO
Di media lunghezza, non troppo raccolto né cifotico, ma piuttosto leggermente scavato nella linea inferiore in quanto i fianchi dovrebbero essere ben retratti.
Linea superiore deve mostrare che il posteriore è alto come le spalle o un pochino più alto.
Dorso corto, ben raccolto e potente.
Torace forte, potente e ampio.
Cassa toracica a botte, rotonda e profonda.
CODA
Di media lunghezza, di medio spessore alla base. Dovrebbe essere diritta o leggermente ricurva e non dovrebbe arrotolarsi sul dorso o presentare nodi.
ARTI 
ANTERIORI: non devono dimostrare alcuna tendenza alla debolezza. Mediamente lunghi e diritti, mostrano buona ossatura e muscolatura.
Gli arti anteriori devono apparire diritti, sia visti di fronte che dal dietro.
Spalle: oblique, con piena libertà d’azione, grande potenza e senza alcuna restrizione nel movimento.
Metacarpi: di media lunghezza e leggermente inclinati.
Gli speroni possono essere asportati.
POSTERIORI: buoni posteriore sono essenziali. Devono mostrare pienamente la stessa potenza degli anteriori, senza alcuna tendenza alla debolezza.
Dovrebbero essere potenti in modo speciale per fornire la potenza necessaria al nuoto.
Gli arti dovrebbero essere di media lunghezza e diritti, con buona ossatura e muscolatura.
Devono sembrare diritti se visti dal davanti e dal dietro.
Gli speroni, qualora ve ne fossero, devono essere tolti dagli arti posteriori.
Ginocchia: bene angolate.
Garretti: la distanza dal garretto al suolo dovrebbe essere di media lunghezza.
Piedi ben palmati piedi di lepre e di buone dimensioni, con dita tondeggianti e unite.
Andatura: dovrebbe essere liscia, libera e senza sforzo, e dare l’impressione di grande potenza e forza.
Vista di profilo, dovrebbe esserci buon allungo senza alcuna restrizione di movimento nell’anteriore e grande spinta nel posteriore, con buona flessione del ginocchio e garretto.
Visto venire in avanti, non si devono vedere assolutamente sporgere i gomiti.
Quando il Chesapeake si allontana i garretti non devono assolutamente essere vaccini.
Come la velocità aumenta, i piedi tendono a convergere verso la linea mediana del corpo.
MANTELLO/PELO
Deve essere spesso e corto (mai più lungo di 4 cm) con abbondante sottopelo fine e lanoso.
Deve essere cortissimo e diritto sulla faccia e gli arti, con tendenza ad ondularsi soltanto sulle spalle, sul collo, sul dorso e sul rene.
È permessa una moderata frangia sul retro del posteriore e sulla coda.
La tessitura del pelo è molto importante, poiché il Chesapeake viene usato per cacciare nelle più svariate condizioni atmosferiche avverse, spesso lavorando nel ghiaccio e nella neve.
L’olio nel ruvido pelo esterno e nel lanoso sottopelo è estremamente importante per evitare che l’acqua fredda raggiunga la pelle del cane, e aiuta una rapida asciugatura.
Il mantello del Chesapeake dovrebbe essere impermeabile come le piume dell’anitra.
Quando il Chesapeake esce dall’acqua e si scuote, il pelo non dovrebbe trattenere alcuna traccia d’acqua, rimanendo solo umido.
COLORE
Il colore del Chesapeake deve essere il più simile possibile all’ambiente in cui lavora.
Tutte le tonalità di marrone, càrice o color foglia morta, sono accettabili; si preferisce un Chesapeake monocolore, e non c’è preferenza fra un colore o l’altro.
È permessa una macchia bianca sul petto, ventre, dita o il dietro dei piedi ( subito sopra il cuscinetto grande ), ma più piccola è meglio è, essendo privilegiato il color uniforme.
Il colore del mantello e la sua tessitura devono essere tenuti in grande considerazione durante il giudizio, sul lavoro come nel ring.
Le cicatrici onorevoli non vanno penalizzate.
TAGLIA
Altezza al garrese: Maschi da 58 a 66 cm e Femmine da 53 a 61 cm.
I soggetti al di sopra o al di sotto della taglia prescritta sono da penalizzare severamente.
Peso: Maschi 29,5 – 36,5 kg e Femmine 25 – 32 kg.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra va considerato come difetto, che dovrà essere penalizzato secondo la sua gravità.
DIFETTI ELIMINATORI 
Soggetti che mancano delle caratteristiche della razza. • Enognatismo o prognatismo • Speroni sugli arti posteriori • Pelo arricciato o con tendenza ad arricciarsi su tutto il corpo. • Frange alla coda o arti più lunghi di 4,5 cm. • Colore nero • Bianco su qualsiasi parte del corpo che non sia petto, ventre, dita o dorso dei piedi La natura del mantello e il tipo generale di equilibrio prevalgono nel giudizio su qualsiasi tabella dei punti.
Il Chesapeake dovrebbe essere ben proporzionato; un animale con buon mantello e ben equilibrato in tutte le sue parti è preferibile ad un soggetto che eccelle in un punto ma scarseggia negli altri. 

Utilizzazione

Fin dalla nascita addestrato per ogni genere di caccia, ma soprattutto alla caccia all’anatra.
Si adatta ad ogni tipo di terreno e condizione climatica anche se preferisce clima freddi, con presenza di ghiaccio e neve.
Durante la battuta di caccia è sempre molto attento, non preoccupandosi di nulla, lavorando molto per trovare la cacciagione.
Lavorando in terreni ghiacciati, a volte deve scavare nel ghiaccio per recuperare la preda.
Ottimo lavoro in acqua, tanto da dover nuotare per lunghi tratti nelle acque gelide per scovare la selvaggina.
Molto resistente e ha grande fiuto; utilizzato anche come cane da compagnia.

Alimentazione

Foto di Chesapeake Bay Retriever