Deerhound (Levriero Inglese a Pelo Ruvido)

  • Taglia grande
  • Razza non pericolosa
  • Razza non riconosciuta ENCI

Caratteristiche Deerhound (Levriero Inglese a Pelo Ruvido)

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Quella del Levriero Inglese a Pelo Ruvido (Deerhound) è una razza di grandi dimensioni: i maschi raggiungono i 76 cm di altezza mentre le femmine i 71; il peso maschile si aggira sui 38-48 chilogrammi e quello femminile sui 30-36.
È stato raggruppato nella categoria “Graioide”.
La sua corporatura è robusta, forte, con la groppa ampia, massiccia e obliqua.
Il petto è più elevato che ampio.
Gli arti sono ampi, piani e rettilinei con le spalle non troppo larghe ma molto inclinate; i posteriori sono abbastanza allungati con ossa ampie e molto potenti.
I piedi sono solidi, consistenti, dotati di suole protettive e unghie energiche.
Il movimento è molto veloce, con passo allungato, dinamico e spensierato.
La sua testa è allungata, con cranio piano e leggermente arcuato, ampio in prossimità delle orecchie e rivestito da pelo folto e allungato.
Lo stop non è presente.
Il muso è a punta, ha barba e baffi abbondanti e tartufo nero o blu.
Le labbra sono strette; mascelle energiche e dentatura completa nel numero e nello sviluppo e a forbice.
I suoi occhi sono marroni o color nocciola, mai chiari, molto espressivi dimostrando la grande dolcezza dell’esemplare.
Le orecchie si ripiegano all’indietro, sono soffici, sempre scure, posizionate alte rispetto alla linea degl’occhi, pendenti e attaccate alle guance; mai frangiate o diritte.
Il collo è robusto, molto muscoloso, allungato e dotato di criniera.
La coda è allungata, ampia alla base e si ricurva raggiungendo quasi terra; è rivestita da folto pelo e nella parte sottostante è frangiata.
Il pelo è lungo circa 10 cm ed è più lungo sulla testa, sul torace e sul ventre.
I colori del mantello possono essere: grigio-blu, grigio scuro, giallo, rosso; il bianco è considerato un difetto.

Origine

Origini remote e molto simili a quelli del connazionale Greyhound.
In origine la sua utilizzazione è sempre stata la caccia al daino e da questo ha preso il nome (“deer” = daino).
La sua importazione nel territorio britannico non è molto sicura: alcuni pensano che questo esemplare sia stato importato dai fenici durante le loro trattazioni, mentre altri suppongono che sia giunto in Europa grazie dagli indiani.
È una razza molto conosciuta e apprezzata nei paesi scandinavi, Australia e USA mentre poco diffusa nel Regno Unito e nel resto d’Europa.
Il primo riconoscimento ufficiale risale al 1892.

Carattere

E’ un cane mite, coccolone, timido, riservato e molto saggio. Docile ai comandi e molto fedele con il proprio padrone.
Si affeziona da subito a tutti i membri della propria famiglia, intelligente e per questo facile da addestrare e molto ubbidiente.
Verso gli estranei è socievole, senza mai essere diffidente o violento.
Non è molto adatto alla vita domestica; ha bisogno di ampi spazi aperti dove praticare esercizio quotidiano e di tenere la forma.
Molto resistente a tutti i tipi di condizioni climatiche e ambienti.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Assomiglia ad un Greyhound a pelo ruvido, di più grande taglia e di ossatura più forte.

COMPORTAMENTO-CARATTERE
La sua costruzione suggerisce la eccezionale combinazione di velocità, potenza e resistenza necessarie per atterrare un cervo, ma il suo normale comportamento è caratterizzato dalla dolcezza e dalla dignità. Dolce e amichevole, è obbediente e facile da educare, poiché non chiede che di essere gradito. Docile, dotato di buon carattere, non è mai diffidente, aggressivo o pauroso. Si comporta con una tranquilla dignità.

TESTA
REGIONE DEL CRANIO: il cranio è più piatto che arrotondato, con una leggerissimo rialzo sopra gli occhi. E’ più largo a livello degli orecchi e si restringe leggermente verso gli occhi. E’ ricoperto di pelo moderatamente lungo, più morbido che sul resto del corpo. Non ha stop.
REGIONE DEL MUSO: tartufo nero, canna nasale leggermente montonina. Il muso va assottigliandosi più visibilmente verso il tartufo. Nei cani di mantello più chiaro, si preferisce il muso nero. Labbra: ben aderenti. Buoni baffi di pelo abbastanza serico e un po’ di barba. Mascelle forti e con una perfetta, regolare e completa chiusura a forbice, cioè con i denti superiori che si sovrappongono a quelli inferiori a stretto contatto e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle. Occhi: scuri, generalmente marrone scuro o nocciola. Gli occhi chiari sono indesiderabili. L’occhio riempie moderatamente l’orbita. Lo sguardo è dolce quando il cane è a riposo, ma, quando è attento, lo sguardo è penetrante e distante. La rima palpebrale è nera. Orecchi attaccati alti e ripiegati all’indietro a riposo. In azione, si levano al di sopra della testa senza perdere la loro piega e in certi casi sono semieretti. Gli orecchi grandi e spessi, che pendono piatti contro la testa e gli orecchi dritti sono decisamente indesiderabili. Gli orecchi sono morbidi, lucidi, e, al tatto, assomigliano al pelo del topo. Più gli orecchi sono piccoli, meglio è. Non portano né peli lunghi, né frange. Sono neri o di colore scuro.

COLLO 
Molto forte e di buona lunghezza talvolta dissimulata dalla criniera. La nuca è molto sporgente all’attacco della testa. Il collo non ha giogaia.

CORPO 
Il corpo e la struttura sono quelli di un Greyhound di taglia più grande e di ossatura più forte. Dorso: la linea dorsale diritta non è desiderabile. Rene: ben arcuato, e la linea della groppa discende fino alla coda. Groppa: inclinata, larga e potente. Torace: profondo più che ampio, non troppo stretto e con costole piatte.

CODA
Lunga, spessa alla radice, va assottigliandosi e arriva quasi a terra. In stazione, cade perfettamente diritta o ricurva. In azione è ricurva, ma non si alza mai al di sopra della linea dorsale. Ben ricoperta di pelo. Sulla parte superiore, il pelo è spesso e molto duro (“filo di ferro”); sulla parte inferiore il pelo è più lungo e una leggera frangia verso l’estremità della coda non è da penalizzare. La coda che forma un ricciolo o un anello è indesiderabile.
ARTI
ANTERIORI: gli anteriori sono diritti, larghi e piatti. Spalle molto oblique, ma non troppo distanziate. La spalla pesante e diritta è indesiderabile Gomiti e avambraccio: devono essere molto larghi.
POSTERIORI: buona lunghezza dall’anca al garretto. Ossatura larga e piatta. Anche ben distanziate. Ginocchi molto angolati. Piedi compatti con buone nocche. Le unghie sono forti. 
ANDATURA 
Facile, vivace e sicura, con lunghe falcate.
MANTELLO 
Pelo irsuto, ma senza sovrabbondanza di peli. Il pelo lanoso è inaccettabile. Il pelo corretto è spesso, aderente al corpo, irregolare, ruvido o scricchiolante sotto le dita. Sul tronco, il collo e il posteriore, il pelo è ruvido e molto duro (“fil di ferro”), di una lunghezza da 7 a 10 cm. Sulla testa, il petto e 2 2 il ventre, il pelo è molto più morbido. Leggera frangia all’interno degli arti anteriori e posteriori.
COLORE 
Grigio blu scuro; i grigi più scuri e più chiari o mantelli bringé e gialli, mantelli rosso-sabbia, o fulvo rosso con parti nere (maschera nera e nero agli orecchi, alle estremità e alla coda). Il bianco al petto, le dita bianche e una piccola macchia bianca all’estremità della coda sono ammessi, ma meno bianco c’è, meglio è, dato che il Deerhound è un cane monocolore.. Il bianco sulla testa e il collare bianco non sono accettabili.
TAGLIA E PESO
Maschi: minimo desiderabile 76 cm al garrese Peso: 45,5 kg circa Femmine minimo desiderabile 71 cm al garrese Peso: 36,5 kg circa DIFETTI qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato difetto e la severità con cui verrà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Fin dalle origini utilizzato come cacciatore di daini, di cervi e di coyote; è dotato di grande velocità e resistenza.

Alimentazione

Ha bisogno fin da cucciolo di un’alimentazione equilibrata per tenere sotto controllo i valori di calcio e fosforo.

Foto di Deerhound (Levriero Inglese a Pelo Ruvido)