Grosser Munsterlander

  • Taglia grande
  • Razza non pericolosa
  • Razza non riconosciuta ENCI

Caratteristiche Grosser Munsterlander

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Questo é un cane di grande taglia: i maschi raggiungono un’altezza compresa tra 60-66 cm, mentre le femmine tra 57-63 cm; il peso è di circa 28 kg per entrambi.
Ha una muscolatura robusta senza essere molto grosso; una caratteristica molto importante è la stessa lunghezza/grandezza tra corpo e altezza, che può variare solo di un paio di cm.
La sua testa è lunga e da l’impressione della sua grande intelligenza; possiede linee pulite e aspetto molto nobile.
Il cranio è sufficientemente largo, lievemente arrotondato.
Il tartufo è nero e rettilineo, ben strutturato con ampie narici che gli permettono di avere un olfatto eccellente.
Lo stop non è ben sviluppato. Il muso è magro e leggermente allungato.
I suoi occhi non sono molto grandi, sono marrone scuro e non sono molto sporgenti, e dimostrano anche loro la sua grande intelligenza e serietà.
Le orecchie allungate sono posizionate abbastanza alte, fisse vicino alla testa, con l’estremità leggermente tondeggiante; ricoperte da molto pelo.
Le labbra sono lievemente arrotondate e per nulla pendenti.
I denti sono molto sviluppati, completi e presentano un’articolazione a forbice.
Il collo è molto energico, lievemente arcuato e congiunge molto bene il tronco e le spalle.
La coda è orizzontale prolungando la spina dorsale, amputata e leggermente arrotondata.
Gli arti sono molto muscolosi e forti.
I piedi sono stretti, leggermente arrotondati e ricoperti da molto pelo tra le dita, proteggendoli da ogni tipo di terreno.
Il pelo è liscio, lucente, fitto e allungato. Non è increspato e lungo nella testa. Il mantello è bianco con macchie nere, oppure bianco con macchie grigie.

Origine

Selezionato all’inizio del XX secolo nella città di Munster, da cui prende il nome.
Incrocio tra Epagneul e Langhaar; é una delle razze di cani da caccia europee molto versatili.
Guadagnò il riconoscimento ufficiale nei primi anni del 1900.
Questa razza è molto conosciuta in Germania, ma anche all’estero, soprattutto negli Stati Uniti.

Carattere

Si tratta un cane energico e nobile di aspetto; è temerario, deciso e ostinato; molto intelligente, docile ai comandi e vivace.
Molto calmo e paziente; ama giocare con i bambini.
Molto fedele con le persone che si dimostrano amiche.
Si adatta a vivere nell’ambiente domestico ma ha bisogno di molta libertà di movimento preferendo spazi aperti.
Razza molto pulita che non ha bisogno di attenzioni continue.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Potente, molto muscoloso ma di linee pure, è dotato di un aspetto generale distinto, che mostra le sue capacità superiori e la sua nobiltà.
PROPORZIONI IMPORTANTI
Lunghezza del tronco e altezza al garrese il più possibile uguali (ma la lunghezza del tronco può superare di 2 cm. circa l’altezza al garrese).
COMPORTAMENTO –CARATTERE
Le sue qualità principali sono la docilità, la capacità di apprendere e la sua provata utilità per la caccia, specialmente dopo lo sparo.
È di temperamento vivace, senza essere nervoso.
TESTA
Di aspetto distinto, allungata e d’espressione perspicace. Molto sviluppata la muscolatura della regione mascellare inferiore.
REGIONE DEL CRANIO: stop poco pronunciato.
REGIONE DEL MUSO: tartufo d’un nero molto deciso.
Muso forte, lungo, perfettamente adatto al suo utilizzo.
Canna nasale rettilinea.
Labbra non pendule.
Mascelle/Denti: dentatura potente e completa (42 denti), con canini ben sviluppati e una perfetta chiusura a forbice.
Occhi il più scuro possibile. Palpebre ben aderenti. Orecchi larghi, inseriti abbastanza alti, con la parte inferiore arrotondata, ben accostati al cranio.
COLLO
Potente, ben muscoloso, elegantemente arcuato.
CORPO
Garrese mediamente pronunciato, lungo, molto muscoloso.
Dorso corto, fermo, diritto. Regione lombare: ben marcata e protetta da una muscolatura molto ferma.
Groppa: lunga e larga, moderatamente avvallata, molto muscolosa.
Torace visto di fronte, largo; visto di lato, ben disceso con punta dello sterno molto pronunciata.
Linea inferiore e ventre: leggermente retratto, teso, sottile; fianchi corti e piazzati alti.
CODA
Portata orizzontalmente o un po’ più in alto. Vista di profilo prolunga senza interruzioni la linea superiore del dorso.
ARTI
ANTERIORI: sono in appiombo, potenti e molto muscolosi.
Angolazioni adeguate. Spalle scapole ben aderenti alle costole.
Carpo elastico.
Piedi anteriori di lunghezza e curvatura media, dita ben chiuse. Presenza di speroni.
POSTERIORI: muscolatura potente e di buona tonicità. Appiombi corretti. Giuste angolazioni del ginocchio e del garretto.
Piedi posteriori come gli anteriori. Bisogna procedere all’ablazione degli speroni.
Andatura: passo e trotto elastici, di grande ampiezza, che ricoprono molto terreno.
Galoppo elastico, attivo nello slancio, con spinta importante del posteriore e lunghe falcate.
PELLE
Aderente bene al corpo.
MANTELLO/PELO
Lungo e denso, liscio, né ricciuto né sollevato, cosa che disturberebbe il cane a caccia.
Pelo lungo tipico. Sia nei maschi che nelle femmine, il pelo deve essere particolarmente lungo e fitto (molto ricco di frange) sulla zona posteriore degli arti anteriori e posteriori.
Pure sulla coda il pelo deve essere particolarmente lungo; le frange più lunghe si trovano nella parte mediana della coda.
Anche sugli orecchi, il pelo deve essere lungo (molto ricco di frange) così da superarne il bordo in modo simmetrico dai due lati (l’orecchio non deve essere privo di pelo). A parte ciò, sulla testa il pelo è corto e ben adagiato.
COLORE
Bianco con zone e moschettature nere o pelo brizzolato (blu roano).
Testa nera, eventualmente con una piccola macchia o una lista bianca.
TAGLIA 
Altezza al garrese Maschi 60 – 65 e Femmine 58 – 63 cm.
Peso: circa 30 kg.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto detto sopra deve essere considerato come difetto, e deve essere valutato secondo il grado della sua gravità • Cranio troppo largo, stop troppo marcato • Canna nasale montanina, muso di luccio, tartufo totalmente depigmentato o con parti depigmentate • Labbra non aderenti o pendenti • Leggeri difetti ai denti: chiusura a tenaglia, doppi PM1, assenza di uno o due PM1 o degli M3 • Occhio troppo chiaro, congiuntiva rossa visibile • Orecchi attaccati bassi, non aderenti alla testa • Collo troppo corto, troppo lungo, troppo spesso, troppo esile; presenza di giogaia • Garrese non abbastanza sporgente, troppo corto • Dorso troppo lungo, insellato o di carpa • Regione lombare con muscoli troppo deboli, passaggio alla groppa disarmonico, groppa troppo alta • Groppa corta, stretta, molto avvallata • Torace a botte, stretto, non abbastanza disceso, sterno senza sporgenza • Ventre troppo retratto, avvallato 3 • Coda portata lateralmente o arrotolata sul dorso, coda spezzata o a corno di caccia • Arti anteriori: angolazioni troppo aperte; gomiti scollati o girati verso l’interno; articolazioni del carpo troppo molli; anteriore troppo chiuso, o aperto • Arti posteriori: angolazioni troppo aperte, vaccino o cagnolo: posteriore chiuso o aperto • Piedi di gatto rotondi, piedi di lepre lunghi, piedi molli, dita troppo chiuse o aperte • Passo e trotto corto, rigido o trotterellante; galoppo corto, troppo rigido, insufficiente spinta del posteriore.
DIFETTI ELIMINATORI 
Tartufo totalmente depigmentato • Entropion, ectropion • Enognatismo o prognatismo, arcate degli incisivi deviate: assenza d’incisivi o di canini, di molari o premolari (tranne da 1 a 2 PM1 e gli M3) • Colori che non corrispondono a quelli che richiede lo standard • Paura dello sparo, sensibilità di diverso grado agli spari, paura della selvaggina, mordace per paura, timoroso verso gli estranei.
N.B. I maschi devono avere due testicoli d’aspetto normale completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Adatto ad ogni tipo di caccia, terreno e clima grazie al loro mantello che li protegge molto bene.
Lavora bene sia su terra che in acqua.
Perfetto cane da ferma e da riporto di selvaggina; molto apprezzato anche come cane da guardia.
Questo cane matura molto tardi in risposta all’addestramento.

Alimentazione

Foto di Grosser Munsterlander