Haldenstover

  • Taglia media
  • Razza non pericolosa
  • Razza non riconosciuta ENCI

Caratteristiche Haldenstover

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

La sua statura è nella media: per i maschi è di circa 48-55 cm, mentre per le femmine si aggira intorno ai 50-58 cm.
Ha corporatura allungata e testa proporzionata, abbastanza grande.
La canna nasale è dritta e il tartufo è nero, non troppo esteso.
Il cranio è a cupola, con labbra non molto pendule.
La dentatura è a forbice e completa.
Gli occhi sono marrone scuro ed esprimono la calma del cane.
Le orecchie sono di media lunghezza, posizionate a metà cranio e arrivano fino a metà muso.
Il collo si arcua, lungo, senza pieghe della pelle, ed è piuttosto energico.
La coda è bassa e grossa, ed è attaccata leggermente più in basso del proseguimento della spina dorsale (inclinata e abbastanza robusta).
Ha un torace piuttosto infossato, costole portate all’indietro e molto potenziate soprattutto le costole conclusive, è dotato comunque di un dorso molto energico.
Gli arti inferiori sono dritti, e sono particolarmente sviluppati gli arti posteriori avendo zampe muscolose e gambe lunghe.
I piedi sono di forma ovale, ma non molto grandi, con solide suole, sono molto importanti perchè si devono ben adattare ai terreni dove il cane caccia.
Le dita dei piedi sono molto stretti tra loro e abbastanza alte, ma una caratteristica molto importante è che sono particolarmente lunghe per poter riuscire ad afferrare bene la neve; una protezione per le dita è il pelo presente tra le stesse.
Il pelo è fitto e liscio, color bianco, con macchie nere; il nero non deve essere dominante.

Origine

Nasce e si sviluppa in Norvegia in epoca antica.
Razza non molto diffusa nel territorio natio, e per questo quasi sconosciuta al di fuori dello stesso.

Carattere

E’ un cane intelligente, allegro ed energico, buono e affettuoso; ama la compagnia dei bimbi.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Nel rettangolo; fiero, forte, ma non pesante.

TESTA 
Pulita, di media grandezza e ben proporzionata.
REGIONE DEL CRANIO: cranio visto dal davanti e di lato leggermente bombato; occipite scarsamente visibile. Stop non brusco.
REGIONE DEL MUSO: tartufo nero con narici aperte. Muso non troppo corto; canna nasale diritta. Labbra non troppo pendenti. Mascelle/Denti chiusura a forbice. Dentatura completa. Guance relativamente piatte. Occhi marrone scuro, di media grandezza, espressione tranquilla. Orecchi inseriti non troppo in alto né troppo in basso; dovrebbero arrivare a metà del muso se tirati in avanti.

COLLO 
Piuttosto lungo, forte, pulito e senza giogaia.

CORPO
Linea dorsale diritta. Dorso forte. Rene ampio e muscoloso. Groppa leggermente discesa. Torace profondo, con costole ben cerchiate ma non a botte. Le costole posteriori dovrebbero essere particolarmente ben sviluppate. Ventre solo leggermente retratto.

CODA 
Inserita non troppo alta né troppo bassa, piuttosto spessa, arriva pressappoco al garretto. Portata piuttosto bassa.

ARTI
ANTERIORI: in generale appiombi diritti e asciutti con buona ossatura. Spalle scapola lunga e obliqua, muscolosa. Le punte non devono sporgere dalla linea dorsale. Avambraccio diritto e pulito. Metacarpi leggermente obliqui. Piedi anteriori di forma ovale, ben arcuati, preferibilmente ben compatti, ben ricoperti di pelo fra le dita.
POSTERIORI: coscia ampia e muscolosa. Ginocchi ben angolati. Gamba lunga. Garretti asciutti e larghi, non deviati né in dentro né in fuori. Bene angolati. Piedi posteriori di forma ovale, ben arcuati, preferibilmente ben compatti, ben ricoperti di pelo fra le dita. Speroni accettabili, ma non desiderabili.

ANDATURA 
Leggera, ricopre molto terreno, con gli arti che si muovono parallelamente.

MANTELLO
Pelo duro, molto fitto e diritto con denso sottopelo.

COLORE 
Bianco con macchie nere, sfumature “tan” sulla testa e gambe e talvolta tra il bianco e le macchie nere. Il nero non deve predominare, le macchioline nere o tan sono considerate difetti.

TAGLIA
Altezza al garrese maschi 52 – 60 cm ideale 56 cm; femmine 50 – 58 cm ideale 54 cm.

DIFETTI 
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui verrà penalizzata deve essere proporzionata alla sua gravità.

DIFETTI ELIMINATORI
• Aggressività

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

 

Utilizzazione

Cane da caccia nella terra norvegese da secoli, ma non ha mai avuto grande successo fuori dai terreni natii.
Molto abile negli spazi aperti, soprattutto sulla neve.
Deve essere addestrato per un solo tipo di selvaggina sin da quando nasce.

Alimentazione

Foto di Haldenstover