Hamiltonstovare (Segugio di Hamilton)

  • Taglia media
  • Razza non pericolosa
  • Razza riconosciuta ENCI
    Gruppo 6 - segugi e cani per pista di sangue

Caratteristiche Hamiltonstovare (Segugio di Hamilton)

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Il Segugio di Hamilton (Hamiltonstovare) supera i 60 cm di altezza, ma non scende mai al di sotto dei 50.
Il suo corpo è ben messo e solido; la sua testa è lunga, magra e di forma rettangolare; il cranio è tondeggiante; Il tartufo è scuro e le narici sono larghe. I denti sono resistenti, a forbice, sono molto aguzzi e gli servono per mordere e trattenere le prede. Il collo è lungo e muscoloso. Gli occhi sono castani e riflettono il suo carattere essenzialmente dolce e tranquillo. Le orecchie sono alte e pendono verso il basso; sono coperti da un pelo liscio. La coda è orizzontale, forte come una frusta.
Le zampe sono muscolose, hanno una ossatura solida, che gli permette di correre velocemente senza mai stancarsi per lungo tempo. Il pelo è più fitto nei periodi invernali, con sottopelo soffice.
Il mantello è nero su collo e schiena, marrone su testa, zampe, torace e parte bassa del collo; bianco sulla parte inferiore del muso e del collo, sull’estremità di coda e zampe.

Origine

Prende il nome dall’allevatore che lo ottenne, Hamilton, incrociando il Foxhound, i bracchi di Hannover, l’Holstein e il Curlandia.
Fu lui che stilò il suo pedigree e che per primo lo fece conoscere a tutti.

Carattere

E’ un cane che non teme nulla, grintoso e combattivo: infatti è un ottimo cane da caccia, veloce, attento, leale e perspicace.
E’ molto intelligente e docile ai comandi; Si addestra con molta facilità perchè ascolta sempre ciò k gli viene impartito di fare. Ama molto il suo padrone: darebbe la sua vita per lui e inoltre sa essere anche molto docile e vigile con i bambini. é possibile lasciarlo in casa da solo perchè è molto indipendente e tranquillo.
Se percepisce degli estranei pericoloso in casa, è possibile che possa mordere con molta tenacia.
Ama stare all’aperto e giocare con i suoi simili, essendo molto amichevole e gioviale.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Ben proporzionato, dà l’impressione di grande forza e vigore. Mai pesante. Tricolore. Le differenze fra maschio e femmina devono essere ben evidenti.
PROPORZIONI IMPORTANTI 
Corpo nel rettangolo.
COMPORTAMENTO-CARATTERE 
Amichevole, senza sbalzi d’umore.
TESTA 
Piuttosto lunga.
REGIONE DEL CRANIO: cranio leggermente bombato, di larghezza moderata.
Stop ben definito, ma non troppo pronunciato.
REGIONE DEL MUSO: tartufo sempre nero, ben sviluppato, con grandi narici.
Muso lungo, forte e quasi rettangolare.
Canna nasale diritta, parallela all’asse del cranio.
La distanza dallo stop all’occipite deve essere uguale a quella dallo stop all’estremità del tartufo.
Labbra superiori abbastanza fini, tese, ben arrotondate e non troppo sovrastanti.
I maschi devono avere le labbra più pronunciate delle femmine.
Guance asciutte.
Mascelle/Denti: chiusura a forbice. Denti forti e ben sviluppati.
Occhi marrone scuro, d’espressione calma.
Orecchi attaccati abbastanza alti; tirati in avanti, non arrivano alla metà della lunghezza del muso, e dovrebbero essere rialzati solo leggermente quando il cane è attento. Morbidi, appoggiati piatte contro le guance, il loro bordo anteriore non è ripiegato verso l’esterno.
COLLO
Lungo, potente, ben piazzato tra le spalle. La pelle del collo è elastica e ben aderente.
I maschi devono avere la linea superiore del collo nettamente arcuata.
CORPO
Garrese ben distinto.
Dorso orizzontale e possente.
Rene muscoloso e leggermente incurvato.
Groppa leggermente obliqua, lunga e larga.
Torace ben disceso, lungo, ben sviluppato, arriva fino al gomito.
Costole moderatamente cerchiate. Linea inferiore e ventre il ventre è retratto solo un poco.
CODA
Attaccata sulla linea dorsale. Diritta o leggermente ricurva a sciabola.
Abbastanza larga alla radice, va affinandosi verso l’estremità.
Arriva al garretto. Quando il cane è in azione, è preferibile che la coda non si alzi al di sopra del livello del dorso.
ARTI
ANTERIORI: In generale ossatura robusta in armonia con l’aspetto generale del cane.
Visti dal davanti, gli anteriori si presentano diritti e paralleli.
Spalla lunga, muscolosa, ben posizionata all’indietro. Ben aderente al corpo.
Braccio lungo; forma angolo retto con la spalla.
Gomito ben aderente al corpo, non visibile al di sotto del torace.
Metacarpo elastico, forma un leggero angolo con l’avambraccio.
Piedi anter. ovali, con dita ben chiuse e arcuate.
POSTERIORI: In generale posteriori robusti; visti dal dietro, paralleli.
Coscia muscoli ben sviluppati; vista di profilo, larga.
Ginocchio: buona angolazione.
Tarso ben angolato.
Metatarso corto, asciutto e diritto. Piedi poster. come gli anteriori.
Gli speroni sono indesiderabili.
Passi paralleli, energici e allungati.
MANTELLO/PELO
Ruvido, non troppo corto, ben adagiato sul corpo. Sulla testa, gli orecchi e il davanti degli arti, il pelo deve essere liscio e cortissimo.
Sulla parte inferiore della coda e il di dietro delle cosce, il pelo è piuttosto lungo, ma non forma frange.
COLORE
Tricolore. Nero sulla parte superiore del collo, il dorso, i lati del tronco e la superficie superiore della coda.
La testa, gli orecchi e gli arti, come pure le facce laterali del collo, il tronco e la coda, sono di colore fulvo.
Il fulvo può variare da un tono oro ad un bruno rossastro intenso e profondo. Una lista bianca si trova sulla parte superiore del muso.
C’è del bianco alle superfici superiore e inferiore del collo, al petto, all’estremità della coda e all’estremità inferiore degli arti e bianco ai piedi.
TAGLIA
Altezza al garrese: Maschi. 53 – 61 cm taglia ideale 57 cm. Femmine: 49 – 57 cm taglia ideale 53 cm.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto e la severità con cui va penalizzata deve essere proporzionata alla sua gravità • Mascolinità o di femminilità troppo poco evidenti • Cranio largo; cresta occipitale pronunciata • Muso corto o appuntito; canna nasale concava • Enognatismo o prognatismo – chiusura a tenaglia • Guance pesanti • Occhi chiari • Linea dorsale molle • Groppa corta, avvallata • Coda portata al di sopra della linea dorsale • Scapole troppo verticali • Stringe il posteriore in movimento • Colori bruni e neri mescolati • Macchie di un nero intenso che ricoprono le facce laterali del tronco, le spalle e le cosce • Macchie bianche che non siano quelle previste dallo standard • Mantello bicolore (giallo e bianco, nero e bianco, nero e fuoco) o qualsiasi preponderanza di ciascuno dei tre colori permessi.
DIFETTI ELIMINATORI 
Enognatismo o prognatismo pronunciato • Taglia al di fuori dei limiti indicati dallo standard • Cane molto riservato, pauroso.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Cacciatore di grandi animali selvatici, quali la renna, il capriolo, il cinghiale. Ama i terreni rocciosi, coperti dalla neve.

Alimentazione

Va alimentatoi in modo sano ed equilibrato.
Si deve evitare di farlo ingrassare, perchè potrebbe nuocergli alla sua salute, alla sua forza fisica e alla sua resistenza.

Foto di Hamiltonstovare (Segugio di Hamilton)