King Charles Spaniel (English Toy Spaniel)

  • Taglia molto piccola
  • Razza non pericolosa
  • Razza non riconosciuta ENCI

Caratteristiche King Charles Spaniel (English Toy Spaniel)

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Quella del King Charles Spaniel (English Toy Spaniel) è una razza di piccola taglia: ha un’altezza di circa 22-30 cm e un peso che è intorno ai 3.5–6.5 chilogrammi.
La sua corporatura è solida, compatta, iscrivibile in un quadrato, di aspetto elegante e distinto e ben equilibrato in tutte le sue parti.
Il petto è piccolo, rettilineo e piuttosto corto con il petto ampio e abbassato.
La struttura muscolare è abbastanza sviluppata.
Gli arti sono molto dotati, robusti, rettilinei, corti con le spalle inclinate e i gomiti ben attaccati al torace.
Gli arti posteriori sono molto robusti, potenti dotando l’esemplare di una buona spinta dal posteriore; il garretto è abbassato.
I piedi sono piccoli, massicci, tondi e con polpastrelli ricchi di frange.
Il movimento è veloce, snodato, dinamico, distinto e armonioso.
La testa è larga con il cranio molto grande, a forma di cupola e bombato sopra l’apparato visivo.
Il suo muso ha forma quadrata, corto con lo stop molto evidente.
Il tartufo è nero scuro, con narici ben aperte e naso corto e molto vicino al cranio.
Il naso corto può causare problemi respiratori soprattutto quando il clima è particolarmente afoso.
Le labbra sono attaccate tra loro e donano il cane di molta eleganza e raffinatezza.
La dentatura è perfetta nel numero, abbastanza sviluppata e presenta un prognatismo lieve.
I suoi occhi sono grandi, ben distanti tra loro, scuri e molto espressivi; sono molto delicati e necessitano di una pulizia frequente.
Le orecchie sono frangiate, lunghe e pendono sulle guance; sono attaccate molto basse rispetto alla linea degl’occhi e sono molto frequenti lesioni e irritazioni.
Il collo è di giusta lunghezza, arcuato leggermente, elegante e ben attaccato alle spalle.
La coda è attaccata bassa, mai portata sulla groppa, ricca di frange e può essere tagliata.
Il pelo è dritto, lungo, setoso, con frange sulle zampe e sulla coda.
La razza si divide in quattro varietà di colore: nero focato (vero King Charles), rosso-castano (Ruby), tricolore (Prince Charles) e il bianco-rosso (Blenheim).

Origine

L’origine di questa razza è molto remota e non molto sicura; probabile discendente degli Spaniel giapponesi, dei Carlini e dei Maltesi.
Il nome deriva da quello di Carlo II Stuart che ne diffuse la conoscenza.
Nel periodo che intercorre tra la prima e la seconda guerra mondiale questa razza rischio l’estinzione a favore del “Cavalier King Charles Spaniel”.
Oggi non è molto diffusa e popolare né all’interno del suo paese natio né al di fuori dello stesso.

Carattere

E’ un cane riservato, vivace, coccolone, molto dolce; con gli estranei è inizialmente timido ma poi diventa facilmente socievole e giocherellone.
La solitudine lo rende malinconico.
È una razza molto felice, raggiante e molto affettuosa.
Ama giocare con i bambini e fare con loro sempre molti giochi.
Sempre attaccato al padrone accompagnandolo ovunque.
Molto intelligente, facile da addestrare e ubbidiente.
È adatto alla vita domestica e non arreca particolari problemi perché molto pulito, ordinato e sempre molto educato.
Ha bisogno di praticare esercizio quotidiano per mantenere la linea e non ingrassare; ama fare passeggiate prolungate ed è resistente e infaticabile.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Raffinato, compatto e raccolto.
CARATTERE E TEMPERAMENTO
Felice, intelligente spaniel da compagnia, con caratteristica testa bombata. Riservato, gentile e affettuoso.
TESTA
REGIONE DEL CRANIO: cranio moderatamente largo se confrontato alla taglia, ben bombato, ben pieno sopra gli occhi.
Stop tra cranio e tartufo ben definito.
REGIONE DEL MUSO: tartufo nero, con narici larghe e ben aperte, corto e girato all’insù.
Muso quadrato, ampio e profondo, ben voltato all’insù Labbraperfettamente combacianti, per dare un bel profilo.
Mascelle/Denti: la mascella inferiore è ampia; la chiusura dovrebbe segnare un leggero prognatismo.
La lingua che sporge dalla bocca è altamente indesiderabile.
Guance: non scivolano via sotto gli occhi, ma sono ben piene.
Occhi relativamente larghi e scuri, ben distanziati; le palpebre ben in squadra con l’asse facciale.
Espressione piacevole.
Orecchi inseriti bassi, pendenti completamente piatti contro le guance, molto lunghi e ben forniti di frange.
COLLO
Di media lunghezza, arcuato, che dà portamento fiero alla testa.
CORPO
Dorso corto e orizzontale. Torace ampio e disceso.
CODA
Prima era facoltativo il taglio.
Coda tagliata: ben fornita di frangia, non è portata sul dorso né o al di sopra della linea dorsale.
Coda non tagliata: ben fornita di frangia, non è portata sul dorso né al di sopra della linea dorsale. È proporzionata al resto del cane.
ARTI
ANTERIORI: spalla ben obliqua.
Gomiti aderenti alla gabbia toracica, non deviati in fuori né in dentro.
Avambraccio: arti corti e diritti.
Metacarpi fermi.
Piedi anteriori: compatti, con buoni cuscinetti e ricoperti di frange; con dita ben arcuate; piedi rotondi, da gatto, con buoni cuscinetti digitali.
POSTERIORI: sufficientemente muscolosi per dare buona spinta nel movimento.
Ginocchi ben angolati.
Garretti ben discesi e definiti; diritti se visti da dietro, senza deviazioni in dentro né in fuori.
Piedi posteriori: compatti, con buoni cuscinetti e ricoperti di frange; con dita ben arcuate; piedi rotondi, da gatto, con buoni cuscinetti digitali.
Andatura: libero, vivace ed elegante, con buona spinta del posteriore. Corretto movimento altamente desiderabile.
MANTELLO/PELO
Lungo, serico e diritto; permessa una leggera ondulazione, ma mai riccioli.
Arti, orecchi e coda abbondantemente frangiati.
COLORE 
Nero focato: nero intenso lucente, con brillanti focature mogano sul muso, arti, petto, interno degli orecchi, sotto la coda, piccole focature sopra gli occhi. La macchia bianca sul petto è indesiderata. 2 • Tricolore: colore di base bianco-perla, con macchie nere ben distribuite, brillanti focature sulle guance, interno degli orecchi, sotto la coda e piccole focature sopra gli occhi. Ampia striscia bianca fra gli occhi e sulla fronte. • Blenheim: colore di base bianco-perla, con macchie rosso-castano ben distribuite. Larga netta striscia bianca con la “pastiglia” nel centro del cranio, che dovrebbe essere una netta macchia rosso castano della dimensione circa di un penny. • Ruby: unicolore, di un intenso rosso-castano. La macchia bianca sul petto è un grave difetto.
TAGLIA
Peso 3,6 – 6,3 Kg.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità e ai suoi effetti sulla salute e sul benessere del cane.
DIFETTI ELIMINATORI 
Cane aggressivo o eccessivamente timido.
Qualsiasi cane che presenti in modo evidente anomalie d’ordine fisico o comportamentale sarà squalificato.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

In origine veniva utilizzato come cane da caccia di piccola selvaggina; successivamente venne apprezzato moltissimo dalle famiglie reali e divenne un eccellente cane da compagnia.
Non è mai utilizzato come guardiano di casa e non è un gran abbaiatore.

Alimentazione

Ha gusti un pochino particolari e se gli vien offerto qualcosa che non gradisce, evita di mangiarlo; è un amante del latte, dei biscotti per cani, del pesce fresco e della carne cruda.
Si sconsigliano i dolciumi.

Foto di King Charles Spaniel (English Toy Spaniel)