Norsk Buhund

  • Taglia media
  • Razza non pericolosa
  • Razza riconosciuta ENCI
    Gruppo 5 - cani tipo spitz e tipo primitivo

Caratteristiche Norsk Buhund

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Il suo corpo è corto e spesso, con un’altezza di circa 42-47 cm e un peso intorno ai 15 chilogrammi.
Il Norsk Buhund è un cane norvegese abituato a vivere nelle immense foreste che caratterizzano la penisola scandinava. Il suo nome, in norvegese, significa “cane pastore”, infatti nel passato erano i cani dei vichinghi che accompagnavano durante i lunghi viaggi. La sua diffusione si è allargata oltre che alla Norvegia anche all’Inghilterra e all’Australia. Questa razza è ancora oggi impiegata, grazie alle sue capacità olfattive, per dare la caccia al cervo, all’alce, al lupo e al capriolo; si appresta anche ad essere un buon cane da guardia, da ferma e da pastore tuttofare.

Origine

Questo cane è originario delle immense foreste norvegesi (Taiga).
Sono stati ritrovati dei fossili, risalenti all’età della pietra, che mostrano scheletri di cani molto simili all’attuale Norsk.
Il suo nome, in norvegese, significa “cane pastore”.
La sua diffusione si è allargata oltre che alla Norvegia anche all’Inghilterra e all’Australia.

Carattere

Spavaldo, fiero e forzuto.
E’ amante del suo lavoro ed è devoto verso il suo padrone; è molto coraggioso ed energico.
Sa essere anche molto dolce nei confronti del suo padrone.
Possiede un forte istinto predatorio e lavora sempre a testa alta.
Può vivere tranquillamente sia in casa che in giardino.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Spitz tipico, un po’ al di sotto della taglia media, costruito nel quadrato, con espressione sveglia e franca. Orecchi eretti e a punta. Coda portata fermamente arrotolata sul d orso.
COMPORTAMENTO – CARATTERE
Coraggioso, energico e amichevole.
TESTA
Proporzionata al corpo, non troppo pesante. Nettamente delineata, a forma di cuneo. Le caratteristiche del sesso del maschio e della femmina devono essere chiaramente definite.
REGIONE DEL CRANIO: cranio quasi piatto, parallelo alla canna nasale. Ben pieno sotto gli occhi. Stop ben definito, ma non troppo pronunciato.
REGIONE DEL MUSO: tartufo nero.
Muso circa della stessa lunghezza del cranio.
Non troppo stretto né troppo pesante. Canna nasale diritta.
Labbra strettamente aderenti, nere.
Mascella chiusura a forbice. Dentatura completa.
Occhi ovali, del colore il più scuro possibile.
Bordi palpebrali neri.
Orecchi di media misura, appuntiti, portati fermamente eretti.
COLLO
Di media lunghezza, pulito, forte, con buon portamento.
CORPO
Dorso e reni corto, forte e diritto.
Groppa il meno avvallata possibile Torace profondo con costole ben cerchiate.
CODA
Inserita alta, fermamente arrotolata, portata sul centro del dorso, non troppo a lato.
ARTI
ANTERIORI: in generale fermi, con buona ossatura.
Spalla moderatamente obliqua.
Gomito ben posizionato, non deviato in fuori né in dentro.
Avambraccio diritto.
Metacarpo moderatamente obliquo.
Piede anteriore di forma ovale, compatto.
POSTERIORI: aspetto generale con angolazioni moderate. Coscia potente; molto muscolosa.
Gamba ben muscolosa.
Piede posteriore di forma ovale, compatto.
Movimento senza sforzo, parallelo con buona spinta.
La linea dorsale resta ferma.
MANTELLO/PELO
Mantello esterno: spesso, ricco e duro, ma piuttosto liscio. Sulla testa e sul davanti delle gambe piuttosto corto; sul collo, petto, dietro delle cosce e coda, più lungo. Soffice e denso sottopelo.
COLORE 
Grano (biscotto) dal rosso piuttosto chiaro al rosso giallastro. Con o senza carbonature, che però non devono influenzare il colore principale.
La maschera è permessa.
Si preferisce il colore pulito e brillante.
Il bianco deve essere il meno possibile. • Nero: preferibilmente monocolore (senza troppi riflessi color bronzo). Il bianco deve essere il meno possibile.
TAGLIA 
Altezza al garrese Maschi  43 – 47 cm e  Femmine 41 – 45 cm.
Peso Maschi  circa 14 – 18 kg e Femmine 12 –16 kg.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra dovrebbe essere considerato difetto, e la severità con cui questo difetto va penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità
• Aspetto generale troppo fine o troppo grossolano, mancanza di eleganza
• Tartufo fegato o rosa
• Chiusura a tenaglia
• Occhi chiari; occhi sporgenti
• Coda poco arrotolata. Coda che pende. Frange non volute.
• Posteriore sopraelevato
• Anteriore aperto in movimento. Passo corto, inefficace
• Pelo ondulato o troppo lungo
• Cane nervoso.
DIFETTI ELIMINATORI 
Enognatismo o prognatismo
• Orecchi non eretti
• Qualsiasi colore che non sia di quelli sopra citati
• Cani che sono più di 1cm al di sotto o 2 cm al di sopra dell’altezza al garrese sopra citata
• Aggressività.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Le sue molteplici capacità lo rendono idoneo a diversi compiti. La sua vista esemplare, il suo fine udito e l’eccezionale olfatto lo fanno un ottimo cacciatore.
Infatti è un cacciatore di: cervo, alce, lupo e capriolo.
In passato accomagnava i Vichinghi nei loro viaggi; é ritenuta una razza multiattitudinale in quanto sa essere contemporaneamente un cane da guardia, da ferma e da pastore polivalente.

Alimentazione

Il tipo di cibo da somministrare si può dividere in due categorie: mangimi secchi o il tradizionale pasto casalingo. Quest’ultimo non si intende il pasto con gli avanzi di cucina, ma un pasto contenente carne (bianca o rossa), verdure, cereali, pane secco, pasta o riso. La carne può essere sostituita, una o due volte la settimana, con del pesce, delle uova o del formaggio magro, e da una buona quota di grassi (condire con olio di oliva).

Questa è una dieta da seguire scrupolosamente sotto controllo veterinario.
Mangimi secchi: esistono diversi tipi di mangimi, l’ importante è scegliere un ottimo mangime senza guardare la quantità o il prezzo.

Foto di Norsk Buhund