Perdiguero de Burgos (Bracco di Burgos)

  • Taglia grande
  • Razza non pericolosa
  • Razza non riconosciuta ENCI

Caratteristiche Perdiguero de Burgos (Bracco di Burgos)

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Il Perdiguero de Burgos (Bracco di Burgos) è un cane di dimensioni non troppo grandi: i maschi raggiungono un’altezza che si aggira intorno ai 65-75 cm di altezza, e le femmine tra 58-62 cm; il loro peso si aggira sui 25-30 chilogrammi.
Corporatura forte, massiccia ed energica, ben proporzionata la testa con il resto del corpo. Struttura ossea e muscolare molto sviluppata.
Gli arti sono molto robusti, con gambe abbastanza grandi e allungate.
I piedi sono piccoli e le dita sono abbastanza tondeggianti.
Gli arti lunghi e le spalle energiche e atletiche gli permettono di avere un passo veloce ma nello stesso tempo elegante.
La sua testa è notevole, ampia, un pò arcuata con pieghe della pelle e labbra cadenti; il suo muso ha una forma quadrata ed è abbastanza appuntito, con tartufo marrone scuro; lo stop non è molto evidente.
I suoi occhi sono anch’essi scuri e danno dimostrazione della sua intelligenza, ma sembra anche un pò tediato. Non sono sporgenti.
Le orecchie sono enormi, soffici, lunghe e ricadono lungo le guance.
I denti sono completi e a forbice.
Il collo è solido, tondo ed energico e lo stesso vale per la groppa.
La coda si accartoccia ed è portata alta. E’ molto larga all’attaccatura del corpo (prolungamento della spina dorsale) e si assottiglia verso l’estremità; può essere tagliata perchè troppo lunga.
Il pelo è corto, sottile e soffice.
Il mantello è di colore bianco alla base, con macchie o moschettature color fegato o color fegato alla base con moschettature bianche.

Origine

Antico cane da caccia, nato e cresciuto nella provincia di Burgos nel nord della Spagna. Razza molto conosciuta e ammirata prima dell’età moderna, in tante corti e sovrani europei. Nell’ultimo secolo non ha avuto molto successo, ma sta riconquistando posizioni ed è ora ben conosciuto sia in Spagna che nel resto d’Europa. Ha molte similitudini con il Bracco italiano.

Carattere

E’ un cane obbediente, tranquillo, coccolone e giocherellone. E’ abile e intelligente, reagendo molto bene all’addestramento. E’ molto calmo, stabile, armonioso e pacifico. Amante del padrone. Nel complesso il carattere è esemplare.

Standard di razza

 

Utilizzazione

Amante di ogni tipo di caccia; nell’antichità veniva utilizzato nel lavoro nei boschi, all’epoca con ingente cacciagione. Ha mantenuto le sue doti eccellenti fin dalla creazione, e si contraddistingue dalle altre razze spagnole per le sue straordinarie abilità nella caccia, di corsa e resistenza. E’ stato addestrato per lavorare in qualsiasi terreno, adattandosi ad ogni tipo di clima. Cane da cerca di fagiani, coturnici, lepri e caprioli. Ottimo cane da ferma, prede da pelo e piuma, e da riporto. E’ impiegato per lo più per animali non molto grandi, ma se si presenta l’occasione di cacciare anche quelli di grandi dimensioni non si tira indietro, dimostrando il suo grande coraggio. Grazie all’olfatto molto sviluppato riesce a scovare la selvaggina senza grossi problemi.

Alimentazione

Foto di Perdiguero de Burgos (Bracco di Burgos)