Pumi

  • Taglia media
  • Razza non pericolosa
  • Razza riconosciuta ENCI
    Gruppo 1 - cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)

Caratteristiche Pumi

Facilità di formazione
Difesa territorio e persone
Adatta ai bambini
Cura e perdita pelo
Perdita bava

Descrizione

Sembra un pelouche, ma ha un carattere che lo rende tutt’altro che un soprammobile, nonostante tra i cani da pastore sia forse il più affabile ed estroverso. È intelligente e facilmente addestrabile, reattivo senza essere eccessivamente nevrile, riesce ad essere un buon agonista, un promettente campione in agility, ma anche un educato cane di casa, un buon compagno per ogni membro della famiglia, un amico per i bambini e un partner nello sport e nel tempo libero per i più grandi. Magari meno adatto ad anziani o persone poco dinamiche e attive, che non siano in grado di assicuragli lunghe passeggiate, corse all’aria aperta e anche un’attivazione mentale in grado di soddisfare un cervello fino.

Solitamente i cani da pastore sono cani solitari, che mal tollerano la vita caotica delle città, i rumori del traffico e la relazione con gli umani è generalmente vincolata all’ordine da eseguire; di solito la stima e l’affetto è dimostrato, da ambo le parti, in maniera molto profonda, ma poco “fisica”. Da questo punto di vista il Pumi è un’eccezione: ama le attenzioni e le coccole, rapportarsi con le persone, giocare e condividere quante più esperienze con il padrone.

Origine

Il Pumi deriva dall’incrocio tra il Puli e pastori francesi e tedeschi.
Probabilmente è anche un lontano parente del Terrier.
In Ungheria la razza è molto apprezzata come cane da pastore per la conduzione di greggi.

Carattere

Il Pumi è un cane vivace, attento e veloce che ama la sua indipendenza.
Dimostra grande affetto per il padrone ma è aggressivo con le persone che ritiene ostili.

Vivace ed allegro, il Pumi ha un carattere irrequieto. Molto coraggioso, è estroverso con la famiglia e le persone che conosce ma diffidente verso gli estranei.
Cane piuttosto rumoroso, il Pumi è sempre pronto al gioco e a correre in spazi ampi.

Standard di razza

ASPETTO GENERALE
Il Pumi è un cane da pastore di media taglia, allegro, del tipo Terrier.
La sua caratteristica di Terrier più visibile è nella testa.
Il muso è allungato e il terzo superiore degli orecchi eretti, è piegato verso l’avanti. Sta nel quadrato.
Per la sua costante attenzione, il portamento del collo è più alto del normale.
Il pelo ondulato, di media lunghezza, forma riccioli.
Il Pumi può avere vari colori ma deve sempre essere di un totale monocolore.
PROPORZIONI IMPORTANTI 
La lunghezza del corpo è uguale all’altezza al garrese • La profondità dello sterno è leggermente minore della metà dell’altezza al garrese • La lunghezza del muso è leggermente inferiore della metà della totale lunghezza della testa • La lunghezza del collo è uguale alla lunghezza della testa ed è il 45% dell’altezza al garrese.
COMPORTAMENTO – CARATTERE
Questo cane da pastore, piuttosto vivace, ha un temperamento inquieto. Estremamente coraggioso, è un po’ diffidente verso gli estranei.
Per il suo comportamento sensibile, vivace ed estroverso, attira l’attenzione sempre e ovunque.
Il Pumi è piuttosto rumoroso. Tutto il suo aspetto incarna voglia di agire, e per la sua irrequietezza e attività, tutte le parti del suo corpo sono costantemente in movimento. E’ sempre attivo e pronto al dovere. Timidezza o comportamento flemmatico sono atipici per la razza.
TESTA
Relativamente lunga e stretta. La forma della testa è caratterizzata dal muso allungato.
REGIONE DEL CRANIO: La sommità del capo è relativamente ampia e bombata.
La lunga fronte è solo leggermente bombata e piatta se vista di lato.
Le arcate sopraccigliari sono moderatamente sviluppate. Stop appena percettibile; la fronte va verso la canna nasale con una linea quasi diritta fra le sopracciglia. REGIONE DEL MUSO: tartufo stretto, bruscamente interrotto.
Sempre nero con tutti i colori del mantello.
La canna nasale è diritta. Il muso si assottiglia verso il tartufo, ma non è mai appuntito.
Labbra strettamente aderenti ai denti, pigmentate di scuro.
Mascelle/Denti: mascelle forti. I denti, ben sviluppati, sono bianchi. Regolare, completa chiusura a forbice, secondo la formula dentaria.
Guance molto muscolose.
Occhi posizionati moderatamente distanziati, leggermente obliqui. Di media misura, ovali, con taglio dell’occhio marrone scuro.
L’espressione è vivace e intelligente. Le palpebre sono tese, ben aderenti al bulbo oculare e ben pigmentate.
Gli orecchi, eretti, sono inseriti alti, con la terza parte superiore che si piega in avanti. Di media misura, regolari, mostrano una forma di V rovesciata.
Mostrano pronta reazione a tutti gli stimoli.
COLLO
Di media lunghezza, un po’ arcuato, forma un angolo da 50 a 55 gradi sull’orizzontale.
La pelle della gola è tesa, asciutta, senza pieghe.
CORPO
Con muscoli ben sviluppati, asciutto, eccezionalmente teso e resistente.
La razza è particolarmente scarna e d’ aspetto armonioso.
Linea superiore diritta.
Garrese pronunciato, lungo, che scende verso il posteriore.
Dorso corto, diritto e teso.
Reni corti, ben compatti, diritti.
Groppa corta, leggermente obliqua, di media ampiezza.
Torace il petto è diritto, non ampio, piuttosto profondo. Costole leggermente cerchiate, piuttosto piatte.
Lo sterno è profondo, lungo e arriva ai gomiti. Ventre fermo, rilevato verso il posteriore.
CODA
La coda, inserita alta, forma un ampio cerchio sopra la groppa.
Il pelo nella zona inferiore della coda è lungo da 7 a 12 cm , ruvido e con peli distanziati, con un po’ di sottopelo.
Non sono permesse code naturalmente corte o code tagliate.
ARTI
ANTERIORI: gli anteriori, posizionati sotto il petto, portano il corpo come dei pilastri.
Sono verticali, paralleli e non troppo distanziati.
La scapola è lunga e leggermente scoscesa. L’angolo sull’orizzontale è circa di 55 gradi.
Il punto della scapola è sistemato verticalmente sopra il punto più profondo dello sterno.
Braccio corto e molto muscoloso.
La scapola e il braccio formano un angolo da 100 a 110 gradi.
Gomiti strettamente aderenti al torace.
Avambraccio lungo, scarno.
Metacarpo obliquo.
Piedi anteriori rotondi da gatto con dita ben compatte.
I cuscinetti sono elastici. Unghie forti, nere o grigio ardesia.
POSTERIORI: sono molto forti. Visti di lato sono piuttosto tesi all’indietro.
Visti dal dietro, gli arti sono paralleli, diritti, né troppo ravvicinati né troppo distanziati.
Coscia muscolosa, lunga, scoscesa verso l’indietro.
Ginocchio allo stesso livello del gomito.
Gamba lunga e asciutta.
Garretto secco con netti profili.
Metatarso corto e scosceso.
Piedi posteriori come i piedi dell’anteriore.
Gli speroni non sono desiderati.
Andtura piuttosto vivace e briosa.
Passo corto, energico, dinamico e armonioso. Atteggiamento coraggioso e fiero. Il trotto è leggero e armonioso; il cane mette i suoi piedi posteriori esattamente nelle orme dei piedi anteriori.
PELLE
Senza pieghe, molto pigmentata. Le zone di pelle nuda sono nere o grigio ardesia.
MANTELLO/PELO
Il pelo ondulato e ricciuto forma ciocche e non è mai liscio o cordato.
Il pelo ha una lunghezza media di 4 – 7 cm, crescendo in ciocche più piccole o più grandi; è elastico, irsuto e folto.
Consiste in un mantello esterno forte ma non ruvido, e un soffice sottopelo.
Il ruvido e rigido pelo protettivo di media lunghezza sugli orecchi cresce verso l’alto.
Gli occhi e il muso non hanno lunghi peli. La preparazione del mantello desiderato viene completata con un “trimming” a mano.
Più piccole correzioni, fatte a forbice sulla testa e gambe, sono possibili.
Non è desiderabile una preparazione dell’intero mantello fatta a forbice.
COLORE 
Grigio in varie sfumature (normalmente, il colore alla nascita è nero, che poi col tempo diventa grigio) • Nero • Fulvo. Colori fondamentali: rosso, giallo, crema (una traccia di nero o grigio e una maschera distinta sono desiderabili) Una macchia bianca sul petto di meno di 3 cm. di diametro e/o una linea bianca sulle dita non sono un difetto. • Bianco Il colore del mantello deve sempre essere intenso e solido.
TAGLIA 
Altezza al garrese Maschi 41 – 47 cm ideale 43-45 cm e Femmine 38 – 44 cm.
Peso Maschi 10 –15 kg e Femmine 8 – 13 kg.
DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.
DIFETTI ELIMINATORI 
Testa rotonda, tipo Puli. Muso più corto del 40% della lunghezza totale della testa. • Stop fortemente definito • Mancanza di uno o più denti (incisivi, canini, premolari 2 – 4, molari 1 – 2). Mancanza di più di due PM1. Gli M3 non vengono presi in considerazione • Enognatismo, prognatismo, mascelle deviate • Orecchi completamente eretti. Orecchi pendenti dalla base o portati irregolarmente • Corto pelo liscio. Lungo, molto arruffato, sporgente o scialbo • Colore cioccolato, mantello multicolore. Macchie tutte uniformi, nettamente definite (ad esempio: focature, o mantello che forma pezzature) • Taglia che esce dai limiti di altezza dati dallo standard.
N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Utilizzazione

Il Pumi è un ottimo cane guida per greggi ed è insuperabile nella difesa di persone o cose.
Possiede grandi doti nella ricerca dei rifugi degli animali selvatici e per questo riscuote grande successo anche come cane da caccia.

In Ungheria è molto apprezzata per la sua capacità di condurre le greggi ed è eccezionale nella difesa delle persone che lo circondano, per questo viene anche impiegato come cane da guardia.

Nonostante le dimensioni ridotte risulta essere aggressivo nei confronti delle persone che non conosce, mentre è adorabile con la sua famiglia. È un cane attivo e valoroso, si adatta facilmente alla vita da appartamento anche se gradisce gli spazi aperti.

Il Pumi è considerato anche un grande cacciatore grazie alla sua capacità di scovare le tane degli animali selvatici. È anche un valido cane da compagnia.

Alimentazione

Nonostante sia un cane molto voluminoso, il Pumi non ha una costituzione molto robusta.
La razione alimentare giornaliera quindi deve essere tra 250 e 350 g di alimento al giorno e l’alimentazione deve essere completa ed equilibrata.
Nei cuccioli la razione va suddivisa in tre momenti della giornata mentre negli adulti si danno due pasti.

Foto di Pumi