Ecco come curare le unghie di Fido

Ecco come curare le unghie di Fido
Autore:
Cani.com
25 Settembre 2015

Prendersi cura dell’igiene del proprio amico a quattro zampe è fondamentale, sia per lui che per noi stessi: occorre spazzolarlo, lavarlo, pulirgli le orecchie, mantenere puliti i denti e… curare pure le sue unghie!

 

Unghie troppo lunghe possono, infatti, provocare dolore e infezioni. Solitamente Fido se li lima da sé, camminando sull’asfalto, ma ci sono casi in cui è necessario provvedere ad accorciarle. Per farlo solitamente si usa la tronchesina o un classico tagliaunghie. Attenzione, però: se non si è abbastanza pratici, è consigliabile affidarsi a un toelettatore o a un esperto, perché Fido potrebbe farsi del male.

Ecco come curare le unghie di Fido

Per evitare che il cane si agiti durante l’operazione, sarebbe opportuno abituarlo fin dalla tenera età, mettendolo seduto accanto a noi - magari, se di piccola taglia, mettendolo in braccio - e rassicurandolo con tono tranquillo. Occorre tagliare un’unghia per volta, facendo attenzione a non toccare la polpa che c’è all’interno, ricca di terminazioni nervose e di vasi sanguigni. Se il cane dovesse possedere unghie e manto neri, tagliare per sicurezza fino al punto in cui si accenna alla curvatura. Se le unghie sono bianche, invece, l’operazione risulta più facile, perché occorre recidere fino al colore scuro della polpa.

 

Per vedere se la lunghezza delle unghie del nostro cane è quella giusta, basta osservarlo quando si trova in posizione eretta: se le unghie toccano direttamente il pavimento o se il loto ticchettio risulta troppo forte, allora è arrivato il momento di tagliarle!

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo