Bouledogue Francese

Descrizione



Il Bouledogue Francese con le sue piccole dimensioni ricorda un cane da compagnia, ma l’ossatura e la sua muscolatura ci fanno pensare ad un molossoide in miniatura.

Più massiccio di un carlino e meno accigliato del suo “cugino” inglese, il Bouledogue Francese, con il suo sguardo vivace e la sua prorompente corporatura, unisce in sé simpatia e maestosità.

Dal cane da compagnia ha acquistato la docilità, mai però sottomissione devota, l’affidabilità e la dolcezza; del molossoide ha conservato l’aspetto “massiccio”, la fierezza e l’indomito cuore

Nasce così un connubio perfetto che fa, di questo cane, il compagno ideale per quei padroni che cercano una tranquilla compagnia, ma che non vogliono rinunciare ad avere “un cane a guinzaglio”.

Con un peso che oscilla dai 15kg delle femmine ai 18 dei maschi, non è certo infatti il tipico cagnolino da portare in braccio o da coccolare in una borsetta.

Anche se quindi, tra tutti i cani da compagnia, la sua mole è ragguardevole, rimane pur sempre un compagno dalle dimensioni ridotte, ottimo perciò se si cerca un “amico peloso” con cui condividere un appartamento.

Il prezzo del Bouledogue Francese varia tra i 600€ e i 1000€.

Il Bouledogue Francese appartiene al Gruppo FCI 9 " Cani da compagnia e toy" come anche il Chihuahua, Carlino, Maltese, Pechinese e il Lhasa Apso.

CONDIVIDI



Bouledogue Francese cucciolo



Bouledogue Francese Cucciolo

Nazionalità



Francia.

Origine



Ci sono molte ipotesi riguardanti l’origine di questa razza: alcuni sostengono che sia nata e sviluppata in territorio Francese, ma questa teoria non ha molte prove storiche dalla sua parte; l’ipotesi più razionale è che questa razza si sia originata probabilmente con sangue di Bulldog inglese. Alcuni esemplari del Bulldog Inglese vennero utilizzati per creare un cane molto socievole, gentile e di piccola taglia. Viene supportata la teoria secondo la quale l’incrocio fu necessario perché il Bulldog Inglese avendo tanti problemi tra i quali il cranio troppo grande, le femmine facevano fatica a partorire e solitamente si faceva il cesario; quindi si cercò di ridurre i vari difetti con una nuova razza. Questa razza non ha riscontrato particolare successo e popolarità.

Bouledogue Francese Adulto



Bouledogue Francese Adulto

Carattere



E' un cane temerario, energico, allegro, coccolone, emotivo e molto intelligente. È adatto alla vita famigliare con la quale ha un rapporto splendido, si fa amare e si affeziona da subito alle persone che lo circondano; è molto egocentrico. Ama giocare con i bambini con i quali fare smisurati giochi e prendersi cura di loro. Molto coraggioso difendendo il padrone in caso di pericolo. Molto pigro passando molto tempo della giornata a dormire. È molto socievole anche con gli estranei e gli altri animali.

Standard di Razza



CLASSIFICAZIONE F.C.I.
Gruppo 9 Cani da compagnia Sezione 11 Piccoli Molossoidi; Senza prova di lavoro

ASPETTO GENERALE
Un tipico molossoide di piccola taglia. Possente per la sua piccola taglia, corto, compatto in tutte le sue proporzioni, con muso corto, naso rincagnato, orecchi eretti e una coda naturalmente corta. Deve avere l’aspetto di un animale attivo, intelligente, molto muscoloso, di costruzione compatta con una solida ossatura.

COMPORTAMENTO – CARATTERE
Socievole, vivace, giocherellone, sportivo, sveglio. Particolarmente affezionato al padrone e ai bambini.

TESTA
La testa deve essere molto forte, larga e quadrata, con la pelle che forma pieghe e rughe quasi simmetriche. La testa del Bouledogue Français è caratterizzata dalla contrazione della parte mascella-naso; il cranio riguadagna in larghezza quello che ha perso in lunghezza.

REGIONE DEL CRANIO
Cranio largo, quasi piatto, con la fronte molto bombata. Arcate sopraccigliari prominenti, separate da una sutura metopica particolarmente sviluppata fra gli occhi. La sutura metopica non deve estendersi sulla fronte, la cresta occipitale è sviluppata molto poco. Stop profondamente accentuato.
 
REGIONE DEL MUSO
Tartufo largo, molto corto, girato all’insù, con narici ben aperte e simmetriche, che si dirigono obliquamente all’indietro. L’inclinazione delle narici, come pure il naso rincagnato (girato all’insù) devono però permettere una normale respirazione.
Muso molto corto, ampio, con pieghe concentriche simmetriche che scendono sul labbro superiore (lunghezza del muso circa 1/6 della lunghezza totale della testa).
Labbra spesse, un po’ rilassate e nere. Il labbro superiore si unisce all’inferiore nel punto centrale, ricoprendo completamente i denti che non dovrebbero mai essere visibili. Il profilo del labbro superiore è discendente e arrotondato.
La lingua non si deve mai vedere. Mascelle la mascella è ampia, squadrata, potente.
La mascella inferiore mostra un’ampia curva, che termina davanti alla mascella superiore. A bocca chiusa, la sporgenza della mascella inferiore (prognatismo) è moderata dalla curva delle branche mandibolari inferiori. Questa curva è necessaria per evitare uno spostamento troppo importante della mascella inferiore. Denti gli incisivi inferiori non devono mai, in nessun caso, essere dietro quelli superiori. L’arco degli incisivi inferiori è arrotondato. La mascella non deve mostrare alcuna deviazione laterale, né torsione. La disposizione degli archi degli incisivi non dovrebbe essere strettamente delimitata; la condizione essenziale è che il labbro superiore e quello inferiore si uniscano in modo da coprire completamente i denti.
Guance i muscoli delle guance sono ben sviluppati, ma non sporgenti. Occhi di espressione vivace, inseriti bassi, piuttosto lontani dal tartufo e specialmente dagli orecchi, di colore scuro, piuttosto grandi, ben rotondi, leggermente sporgenti, senza che si veda traccia di bianco (sclera) quando il cane sta guardando davanti a sé. I bordi palpebrali devono essere neri.
Orecchi di media misura, ampia alla base e arrotondati alla cima. Inseriti alti sul capo, ma non troppo ravvicinati, portati eretti. Il padiglione auricolare è aperto verso l’avanti. La pelle deve essere fine e soffice al tatto.

COLLO
Corto, leggermente arcuato, senza giogaia.

CORPO
Linea superiore si alza progressivamente a livello del rene per scendere rapidamente verso la coda. Questa conformazione, che deve essere ricercata, è la conseguenza del rene corto. Dorso ampio e muscoloso. Rene corto e ampio. Groppa obliqua. Torace cilindrico e ben disceso; cassa toracica a botte, molto rotonda. Petto ampio. Ventre e fianchi rilevati senza essere eccessivamente retratti.

CODA
Corta, inserita bassa nella groppa, vicina alle natiche, spessa alla base, ritorta o naturalmente rotta e che si assottiglia alla punta. In movimento deve stare al di sotto dell’orizzontale. Una coda relativamente lunga (che non arriva sotto la punta del garretto), rotta e che si assottiglia è ammessa, ma non desiderabile.

ARTI
ANTERIORIarti verticali e paralleli visti di lato e dal davanti, e ben separati. Spalla corta, spessa, con una muscolatura ferma e visibile. Braccio corto. Gomito aderente al corpo. Avambraccio corto, diritto e muscoloso. Carpo-metacarpo solido e corto.
POSTERIORI: forti e muscolosi, gli arti posteriori sono un po’ più lunghi degli anteriori, rendendo così il posteriore più alto. Le gambe sono verticali e parallele sia viste di profilo che da dietro. Coscia muscolosa, ferma, senza essere troppo rotonda. Garretto piuttosto disceso, non troppo angolato, né, certamente, troppo diritto. Metatarso solido e corto. Il Bouledogue Français dovrebbe nascere senza speroni.

PIEDI
Rotondi, di piccole dimensioni , cioè “piede di gatto”, ben poggiati sul terreno, rigirati leggermente in fuori. Le dita sono compatte, le unghie corte, spesse e ben separate. I cuscinetti sono duri, spessi e neri. Nei soggetti striati, le unghie devono essere nere. Nei caille (fulvi tigrati con medie macchie bianche) e nei soggetti fulvi, sono preferite le unghie scure, senza però penalizzare le unghie chiare.
 
PASSO
Movimento sciolto; gli arti si muovono paralleli al piano mediano del corpo.

MANTELLO
Pelo raso, fitto, lucido e soffice.
 
COLORE
Fulvo uniforme, striato o no, o con macchie limitate (bringé);
Fulvo, striato o no, con macchie di media grandezza o predominanti (caille).
Tutte le sfumature fulve sono ammesse, dal rosso al marrone leggero (caffèlatte). I soggetti interamente bianchi sono classificati nei “striati fulvi con macchie bianche predominanti”.  Quando un cane ha un naso molto scuro, occhi scuri con bordi palpebrali scuri, alcune depigmentazioni del muso possono eccezionalmente essere tollerate in soggetti veramente belli.

TAGLIA E PESO
Il peso non deve essere inferiore a 8 kg, né sopra i 14 kg, per un Bouledogue in buone condizioni; la taglia deve essere proporzionata al peso.

DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.
• Naso molto chiuso o a punta e russatori cronici
• Labbra che non si uniscono sul davanti
• Depigmentazione delle labbra
• Occhi chiari
• Giogaia
• Coda portata alta, o troppo lunga o corta in modo anormale
• Gomiti scollati
• Garretti diritti o deviati in avanti
• Movimento incorretto
• Pelo troppo lungo
• Mantello maculato

DIFETTI GRAVI
• Incisivi visibili quando la bocca è chiusa
• Lingua visibile quando la bocca è chiusa
• Movimento rigido dell’anteriore
• Macchie rosa sul muso, tranne nel caso dei fulvi tigrati con macchie bianche medie (“caille”), e fulvi con limitate o predominanti macchie bianche (“fulvi”)
• Peso eccessivo o insufficiente

DIFETTI ELIMINATORI
• Colore del tartufo diverso dal nero
• Labbro leporino
• Cane con gli incisivi inferiori situati dietro gli incisivi superiori
• Cane con i canini permanentemente visibili, a bocca chiusa
• Occhi di colore diverso (eterocromi)
• Orecchi non portati eretti
• Mutilazione di orecchi, coda o speroni
• Anurismo
• Speroni sui posteriori
• Colore del manto nero focato, grigio topo, marrone

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Bouledogue Francese



Bouledogue Francese

Utilizzazione



Cane da compagnia, capace anche di fare la guardia all'appartamento e di cacciare i topi.

Alimentazione



Bisogna cercare di evitare che ingrassi perché questo potrebbe comportargli problemi nella respirazione. Anche il caldo e la troppa attività fisica arrecano danni alla respirazione.

Bouledogue Francese



Bouledogue Francese

Note



Difetti: occhi chiari o bicolori, movimento irregolare, orecchie non “a pipistrello”, enognatismo, misure e colori diversi da quelle sopra descritte, labbra non perfettamente attaccate.

Tutte le razze di cani:

Cerca e Scopri le Razze

Visualizza tutte le schede di razza

Cuccioli in vendita

21/04/18
21/04/18

Le migliori foto di cani sul web

Staffordshire Bull Terrier
Staffordshire Bull Terrier
Labrador Retriever