17 maggio 2016
2 min

Ecco come insegnare a Fido a “strisciare”

addestramento

Tra i tanti comportamenti divertenti che è possibile insegnare al proprio amico a quattro zampe – i cosiddetti “tricks”- c’è anche il comando “striscia”.

Per insegnarlo, è meglio che il cane prima si metta a “terra” (qui come fare). Per un migliore approccio iniziale, è consigliabile a nostra volta metterci a terra o, comunque, rannicchiati. Prendere un bocconcino appetitoso in mano e posizionarlo davanti al muso del cane, senza tenerlo troppo basso e senza muoverlo troppo velocemente, perché nel seguirlo l’animale potrebbe alzarsi. Se così fosse, rimetterlo a “terra” e poi ricominciare.

A questo puto si dovrà indietreggia la mano di un po’ e, se il cane la segue mantenendosi basso e strisciando, allora si darà il premio. Poi, di volta in volta, si andrà ad aumentare gradualmente la distanza e la durata dell’esercizio, dando il bocconcino al cane tutte le volte che lo avrà eseguito bene. Fatto anche ciò, si passerà ad associare al segnale gestuale quello verbale, dicendo, quando il quattro zampe striscia per terra, “striscia” o qualsiasi altro comando si desideri.

Man mano che si ripeterà l’esercizio, Fido diventerà sempre più veloce a eseguire il comportamento e, in seguito, potremmo insegnargli a strisciare senza più segnale gestuale, ma al solo comando verbale.