Viene morso al dito da un cane: chiede una cifra che non esiste sulla Terra

Viene morso al dito da un cane: chiede una cifra che non esiste sulla Terra
Autore:
Cani.com
21 Maggio 2014

Un 62enne statunitense manderebbe in bancarotta l’intero pianeta solo per aver ricevuto un morso da un cane. Se vincesse la causa, dovrebbe ricevere un risarcimento a 36 zeri, una cifra che non esiste sulla Terra. Protagonista di questa curiosa storia è Anton Purisima, secondo i media a strisce e a stelle un po’ litigioso: negli ultimi quattro anni - così come si apprende da un articolo pubblicato su lastampa.it - avrebbe intentato anche una causa contro la Repubblica Popolare Cinese e molte grandi banche. Tutto ha avuto inizio un giorno, quando su un bus di New York il signor Purisina sarebbe stato morso al dito medio da un cane che gli avrebbe trasmesso la rabbia. Qualcuno lo avrebbe perfino fotografato mentre lo stavano medicando al pronto soccorso. Da qui una querela lunga ben 22 pagine, in cui l’uomo cita in giudizio il dipartimento dei trasporti della città di New York, due ospedali locali, la catena di negozi Kmart, una panetteria e un proprietario del cane e tanti altri soggetti coinvolti in quella giornata. Alla citazione ha, anche, allegato una foto del suo dito medio insanguinato come prova di quanto accaduto. Tutto questo, chiedendo i danni per “violazioni dei diritti civili, lesioni personali, discriminazione razziale, ritorsioni, molestie, frode, tentato omicidio, inflizione intenzionale di stress emotivo, e cospirazione per defraudare”. Se la causa dovesse andare a buon fine, la cifra che incasserebbe sarebbe pari a 2,000,000,000,000,000,000,000,000,000,000,000,000 di dollari, anche se Purisina ha anche aggiunto che nessuna somma di denaro potrebbe realmente soddisfare le sue richieste e ripagare il danno subito.                                                                                     

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo