20 giugno 2022
2 min

“Aumentano la produttività”: studio legale dà via libera ai cani

aiuto cani storie belle

Uno degli studi legali più antichi e prestigiosi al mondo, Slaughter and May di Londra, ha deciso di consentire l’accesso al lavoro ai cani dei suoi dipendenti una volta al mese, precisamente il venerdì. È ormai noto da diversi studi, infatti, come i nostri amici a quattro zampe siano in grado di aumentare la produttività dei lavoratori. Prima di rendere la decisione ufficialmente definitiva, l’azienda inglese testerà l’iniziativa con un esperimento pilota nei prossimi giorni.

“Portare gli animali, e in particolare i cani, al lavoro comporta diversi benefici. Fa bene alla salute mentale, al morale e combatte lo stress, aumentando anche la produttività”, dichiara Deborah Finkler, manager dello studio legale, fondato nel 1889, in un’intervista su telegraph.co.uk. Da tempo la donna si fa sostenitrice dell’idea di portare i quattro zampe in ufficio, sulla scia di altre aziende in tutto il mondo – come Amazon e Google – che hanno attuato la stessa iniziativa. Adesso il anche il suo proposito diverrà realtà, ma dietro il rispetto di alcune regole. I cani dei dipendenti, infatti, non potranno gironzolare per le mense, le sale riunioni e le aree relax. La speranza di Deborah Finkler è che la giornata di prova, oltre a testare i benefici degli animali sui lavoratori, risulti anche divertente.